AGLIE’: il Castello e il Raduno Multiepocale

A poco più di 30 km da Torino il Castello di Agliè vanta una storia lunga sette secoli, che ha visto il passaggio di duchi, principi e re, infatti fa parte delle Residenze Sabaude del Piemonte.   

Ultimo proprietario del Castello d’Agliè fu Carlo Felice, ultimo discendente diretto di casa Savoia, con la moglie Maria Cristina di Borbone.

 Venduto allo Stato nel 1939, il castello è stato destinato a museo di sé stesso, lasciandone immutate strutture e arredi.

Circondato da un bel parco con alberi secolari e grandi serre, il castello conta oltre 300 stanze con un patrimonio di arredi e collezioni prezioso.

Visiterete dalla biblioteca, alla Sala della Musica, la Sala Cinese, la Sala degli Antenati, la Galleria d’ Arte, lo Studio del Duca, Sala del Biliardo, ecc. una più bella dell’ altra !

Il Salone da Ballo affrescato e la successione di ambienti d’epoca perfettamente conservati rendono il castello un trionfo di eleganza e splendore.

La GALLERIA VERDE – È una delle due gallerie gemelle del castello (l’altra è la Galleria gialla), lunghi corridoi concepiti fin dall’inizio come luogo in cui esporre quadri e sculture. I dipinti che ci sono ora sono stati commissionati da Elisabetta di Sassonia intorno al 1855, dopo la morte di Maria Cristina di Borbone. 

Ecco la bellissima GALLERIA GIALLA

La Sala Tuscolana, contiene reperti provenienti dal territorio dell’antica città di Tuscolo, presso Frascati.

Bellissima la SALA DEL TEATRINO.

La SALA BLEU

Camera da letto della Regina

Annesso al castello vi è un grande parco (circa 320.000 m²) che lo circonda su tre lati. Nel 1839 il parco venne sistemato in forme romantiche, con giardini all’italiana e all’inglese organizzati in terrazze su tre piani. All’ingresso si trova una fontana settecentesca che simboleggia la Dora Baltea che si getta nel Po, opera di Ignazio e Filippo Collino.

CASTELLO DI AGLIE’ Si trova in Piazza del Castello, 2 – Agliè – Telefono: +39 0124330102 – Aperto Dal 27/04/2017 al 31/12/2017 – Lunedi chiuso – Altri giorni dalle 8,30 alle 19,30

Biglietti (nel 2017)

Castello 4,00 Euro
Ridotto 2,00 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni

Appartamento del Re 2,00 Euro
Ridotto 1,00 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni
(Visitabile dal 1 ottobre al 31 maggio)

Cucine 4,00 Euro
Ridotto 2,00 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni
(Visitabili dal 1 giugno al 30 settembre)

Giardino e parco 3,00 Euro
Ridotto 1,50 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni
Il giardino è aperto al pubblico a partire da domenica 16 aprile 2017
Il parco è attualmente chiuso al pubblico

Giardino 2,00 Euro
Ridotto 1,00 Euro per i ragazzi dai 18 ai 25 anni

Gratuito per:

i minori di 18 anni;
docenti delle scuole italiane pubbliche e private paritarie con presentazione della certificazione del proprio stato di docente (scarica il modello   certificazione docenti)
studenti delle facoltà di Architettura, Lettere e Filosofia;
titolari dell’Abbonamento Musei e Torino+Piemonte Card;
personale MiBACT;
membri ICOM;
giornalisti muniti di tessera professionale;
persone con disabilità e relativi accompagnatori.

Ingresso gratuito la prima domenica del mese

Le visite si svolgono in gruppi di max 25 persone accompagnate dal personale del Castello
Orari di partenza dei gruppi: 9.00, 10.00, 11.00, 12.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00, 18.00

Attenzione: i giorni e gli orari possono variare a seconda della stagione, per questo vi consigliamo, prima di programmare la visita al Castello di Aglié, di consultare il sito ufficiale oppure telefonare al numero 0124 330102.

SITO WEB – http://polomusealepiemonte.beniculturali.it/index.php/musei-e-luoghi-della-cultura/castello-di-aglie/

Come raggiungere il Castello Ducale di Aglié da Torino:
 Prendete la Tangenziale Torino Nord, poi la superstrada per Caselle, prendete poi l’Uscita 3 (Rivarolo – Gran Paradiso), poi la S.S. 460 fino a Feletto e da lì seguite le indicazioni per Aglié.

Una piccola curiosità: il castello di Aglié, per il suo fascino romantico e la sua bellezza d’altri tempi, è stato scelto come set di alcune serie televisive come Elisa di Rivombrosa, La Bella e la Bestia e Maria José.

DOVE SOSTARE 

AREA SOSTA GRATUITA – Via della Gula,  Aglie – con servizi gratuiti – Aperta tutto l’ anno – centro a 1 km – Gps 45°22’00.0″N 7°45’49.0″E

____________________________________________________________________

Domenica 15 ottobre 2017, dalle 10:00, Agliè ci ha accolto con il I Raduno multiepocale | Alladium nella Storia!

In occasione dei 350 anni dalla morte del Conte Filippo di San Martino d’Agliè, Compagnia delle Corazze del Duca di Savoia e CAP Agliè hanno organizzato il I Raduno multiepocale | Alladium nella Storia.

Gruppi storici dal I al XX secolo hanno animato il Borgo e la piazza del Castello Ducale con accampamenti militari, botteghe artigiane, antiche danze, giochi e combattimenti

Il Tempo Ritrovato, La Corte di Venaria Reale, Maison Tatì, Il Contado di Castellamonte, I Ruset di Pavone, La Compagnia dell’Unicorno, Artes et Arma sono solo alcuni dei gruppi storici che parteciperanno alla manifestazione!

Una manifestazione davvero piacevole, in questa giornata soleggiata di ottobre, di fronte al Castello Ducale, anch’ esso bellissimo da visitare, sicuramente se ripeteranno parteciperemo ancora.

Sito ufficiale della manifestazione:

 http://canaveselab.com/event/i-raduno-multiepocale-alladium-nella-storia/

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *