La Bretagna del nord in camper (seconda parte)

Continuiamo questa nostra lunga vacanza in camper 2014 per le vie della Bretagna del nord, esplorando sempre luoghi meravigliosi da sogno.

Dopo la lunga serie di spiagge meravigliose e la costa dei granito rosa della prima parte di vacanza (vedi altro articolo), ripartiremo da PAIMPOL, facendo poi una gita all’ ILE DE BREHAT, ammirando il tramonto sulla spiaggia di ERQUY o di  SABLES D’ OR LES PINS, per giungere a CAP FREHEL un tratto di costa tra i più affascinanti della regione, e poi FORT LA LATTE, DINAN splendida cittadina medievale, l’ incantevole SAINT MALO, e mangeremo le ostriche a CANCALE per terminare tra le mura  della fortezza di FOUGERES.

Il giorno migliore per visitare la città di PAIMPOL è il martedì quando c’ è un gran mercato che parte dal porto (vicino al quale c’ è possibilità di sostare) e entra nelle vie della parte vecchia della città; molti suonatori tra le bancarelle dei più disparati, dalla cornamusa, all’ arpa, a due fisarmoniche, ad un gruppo completo, molto caratteristico!!      Troverete case a graticcio, piazzette, case degli armatori…..

Questo pittoresco porto è il punto di partenza per esplorare questo tratto di costa e per scoprire tutto sulla storia della pesca locale, visitando magari il  Musée de la mer.

AREA CAMPER a pagamento (5 euro) Rue Pierre Loti,  Paimpol –  vicino al aprco della città – pagamento con carta bancaria – centro storico e porto a 500 metri – no servizi – (pare che nel 2016 sia stato rimpicciolito e spostato di 150 metri) 48°46’58.7″N 3°02’50.7″W

CAMPEGGIO DE CRUCKIN – Rue de Cruckin,  Paimpol – Aperto: 1/4 – 1/10 – free WiFi-mare 150 m-centro 3 km – Tel.: +33296553170 – buon prezzo – Gps 48°46’10.8″N 3°01’21.0″W   Non lontano dall’ Abazia

All’ inizio della RUE DE ROMSEY N.5 c’ è un negozietto di souvenir di Bretagna MER & CAMPAGNE, è uno tra i più forniti che ho visto….fatevi un giretto, ci sono cose molto graziose e non costose, belle confezioni di birre bretoni, liquori particolari, oggetti per la cucina ecc.

Nelle vicinanze ecco l’ Abbazia marittima di Beauport, costruita su un’altura,  domina il mare e l’isola di Saint Riom con una vista mozzafiato. Questo luogo ha vissuto sei secoli di storia monastica per poi diventare una residenza privata. 

E perchè non regalarvi una gita all’ ILE DE BREHAT , a soli dieci minuti di barca dalla punta del Arcouest ?    Tutto l’anno, la Corrente del Golfo assicura a questo posto meraviglioso un vero e proprio microclima, ecco  perchè viene  ribattezzata “isola dei fiori” per la varietà della sua flora e la bellezza dei suoi paesaggi, un vero e proprio angolo di paradiso.       Si circola solo in bicicletta o a piedi.

PARCHEGGIO DELL’ IMBARCADERO – 48°49’15.6″N 3°00’48.1″W

foto di Giorgio Sciolotto

Giunti al porticciolo di Port Clos, si possono noleggiare le bici oppure percorrere le stradine dell’isola a piedi (lunga in tutto 3,5 km).       Da segnalare la Chapelle Saint-Michel, dalla cui collina si posa lo sguardo su buona parte dell’isola.         Poco più in là, uno dei luoghi più belli è sicuramente il Moulin du Birlot, un mulino ad acqua la cui ruota durante l ‘ alta marea viene quasi completamente sommersa.


Il faro di Paon , all’estremo nord dell’isola, da dove si gode una magnifica vista.

CAMPING PANORAMA DU ROHOU – L’Arcouest, Chemin du Rohou,  Ploubazlanec – Tel.  +33 2 96 55 87 22 – a 5 km da Paimpol di fronte all’ isola – Aperto tutto l’ anno – 48°49’08.2″N 3°00’58.4″W

Proseguendo sulla costa cerchiamo di avvicinarci a qualche spiaggia, cosa praticamente impossibile, un po’ per l’ orario pieno pomeriggio e tanta gente in giro, un po’ per la zona alquanto commerciale, un po’ per il tipo di accesso spesso interdetto ai camper, per cui superiamo PLOUHA (bella LA PALUS PLAGE), ST. QUAY PORTRIEUX, BINIC ed anche ST. BRIEUC troppo grande e caotica.

Eccoci ad ERQUY e ci troviamo di fronte ad una bella baia e alla spiaggia di Caroual.       Dal porto parte una bellissima passeggiata che porta a Cap d’Erquy, una riserva naturale con spettacolari scogliere di arenaria rosa inoltre una serie di spiagge di sabbia fine, un porto di pesca in piena attività noto per le sue deliziose capesante, percorsi per escursionisti e ovunque l’inconfondibile colore della pietra arenaria rosa.    La strada che sale non è molto larga per i camper !!

AREA SOSTA CAMPER a pagamento (6 euro) con servizi – Avenue de Caroual, Erquy – fronte mare – praticamente sempre affollata il consiglio è di arrivare in mattinata – 48°37’17.9″N 2°28’22.3″W

_________________________________________________________________

Nella conca prima anche’ essa molto bella c’ è il CAMPING PLAGE DE SAINT PABU – TEL +33 2 96 72 24 65 – aperto da aprile a ottobre – 48°36’28.1″N 2°29’49.0″W

Proseguiamo e questa volta 10 km prima di CAP FREHEL scopriamo SABLES D’ OR LES PINS. Impossibile fotografare tutta la spiaggia tanto è grande (quella che vedete non è neppure metà), molti ristorantini caratteristici, giochi per i bambini, affitto tandem, giardini per passeggiare e comunque possibilità di parcheggio lungo la strada. (48°38’28.6″N 2°24’01.6″W) Peccato fosse nuvoloso ma decidiamo di passarci ugualmente la giornata.

E solo 8 km dopo ci troviamo a CAP FREHEL  tratto di costa tra i più affascinanti della regione, bellissimo soprattutto se ci arrivate verso sera per poi godervi il tramonto su questo panorama mozzafiato.        La bellezza della costa è accentuata dai prati ricoperti di ginestre e fiori selvatici e dai due fari che la fanno da custodi.   Questa zona sfoggia, da maggio a ottobre, una distesa di colori, Il giallo brillante delle ginestre mischiato al rosa dell’armeria in primavera, il viola dell’erica in estate… E tantissime varietà di uccelli marini.

                                                                   

Da non perdere anche una visita al faro dei primi del ‘900: se avrete voglia di salire i suoi 145 gradini potrete ammirare un panorama senza eguali.

PARCHEGGIO CAMPER AL FARO – 48°40’54.4″N 2°19’03.8″W – c’ è chi dice solo diurno ore 8- 22 ma a noi pagando 4 euro ci hanno fatto restare anche per la notte.

AREA SOSTA a pagamento carta bancaria (6 euro) con servizi – Rue des Sports,  Frehel – 48°39’01.1″N 2°21’08.6″W                                       Nelle vicinanze anche due campeggi:

LE CAMPING D’ ARMOR – TEL +33 2 96 41 44 30

LE CAMPING PONT DE L’ ETANG – TEL +33 2 96 41 40 45

Pochi km dopo eccoci a FORT LA LATTE, conosciuto anche come château de la Roche Goyon, che dalla sua scogliera domina maestoso il mare.   proprio la sua posizione ha fatto sì che Fort La Latte sia stato utilizzato come location in molti film.   Il consiglio è di arrivare per quando aprono le 10,30 dopo c’ è molta confusione.    

Sono piombata indietro nel tempo, in un mondo antico ……….la mia fantasia volava volava!!!!    PARCHEGGIO CAMPER gratuito ma divieto notturno. 48°39’53.6″N 2°17’30.7″W

Facciamo una piccola deviazione all’ interno verso DINAN, questo borgo arroccato sul fiume Rance e degradante fino al mare è uno dei più belli di tutta Francia con le sue stradine acciottolate, con le case a graticcio e il suo fascino medievale, con i suoi bastioni, la torre dell’ orologio e la cattedrale. E’ un’esperienza unica passeggiare nei vicoli medievali.      Comodo per una visita in giornata il parcheggio a pagamento in PLACE DUGUESCLIN proprio di fronte all’ ufficio del turismo  48°27’06.4″N 2°02’38.5″W

In luglio si tiene la FETE DES REMPARTS, una FESTA MEDIEVALE EUROPEA davvero bellissima, molte le attrazioni, il mercato medievale e le persone in costume.

 PARCHEGGIO camper  NO SERVIZI – (Gratis o 5 euro in estate) – Rue du Port, Dinan – salita ripida per il centro – 48°27’16.4″N 2°02’19.0″W

I SERVIZI si possono fare in Rue Chateaubriand,  Dinan  48°26’50.0″N 2°02’46.0″W al di fuori del CAMPING MUNICIPALE 

CAMPING MUNICIPALE CHATEAUBRIAND – Rue Châteaubriand, Dinan, piccolo ombroso – centro a 300 metri – Aperto: 1/6 – 30/9 – Tel.: +33296391196 – Gps 48°26’50.2″N 2°02’46.6″W

Visto che le previsioni danno sole e domani è sabato vorremmo avvicinarci nuovamente a qualche bella spiaggia, e pensiamo a quelle a SAINT CAST LE GUILDO.         Pessima idea, il paesaggio merita ma i camperisti poco accetti su tutto il litorale tanto che un abitante del posto ci si avvicina con tanto di regolamento scritto per invitarci ad andarcene……..neanche fossimo degli appestati….via via non fa per noi!!!!!

26 luglio sabato andiamo a SAINT MALO per fortuna in un’ altra bella giornata di sole.    La spiaggia è davvero incantevole, ma sembrava che tutto il mondo si fosse radunato lì, quanta gente!!!   Infatti in piena estate la città è presa d’assalto dai turisti e l’alta concentrazione di bar, ristoranti e caffè rendono la sua visita spesso difficoltosa.   

Una bella passeggiata si può quando si abbassa la marea raggiungendo a piedi l’Île du Grand Bé, una piccola isoletta rocciosa dove è sepolto lo scrittore francese Chateaubriand. Ricordatevi di informarvi molto bene degli orari delle maree. Poco più in là si trova anche il Fort du Petit Bé, sempre edificato dall’architetto Vauban.

Il cuore della città è certamente dentro le mura, la cittadella fortificata: dovete perdervi nelle tante viuzze alla scoperta degli scorci più suggestivi, dove potrete incontrare i lussuosi palazzi dei mercanti (da vedere la Maison de Corsaire), la cattedrale e gli imponenti bastioni.

AREA SOSTA LES ILOTS – Avenue de la Guimorais [D201],  St. Malo – a pagamento elettricità inclusa – con servizi (gettoni x acqua in orario ufficio) – molto bella – nel verde – piazzole delimitate – fermata bus per il centro – 100 m spiaggietta – 48°40’50.4″N 1°57’45.7″W

CAMPING LA FONTAINE – 49 rue de la Fontaine aux Pèlerins – Route du Mont-Saint-Michel – Tél : 02 99 81 62 62 -aperto da metà febbraio a metà novembre – un po interno – 48°39’27.8″N 1°57’35.2″W

Ed eccoci dopo una quindicina di km a CANCALE; questa pittoresca cittadina è il paradiso per gli amanti delle ostriche, infatti con la bassa marea potete vedere le file ordinate degli allevamenti.    Il sentiero costiero, chiamato anche la passerella si estende su quasi undici chilometri; lungo la strada si può godere della vista di Mont-Saint-Michel.

AREA SOSTA CAMPER a pagamento carta bancaria (gratuita dal 15/11-15/03) – con servizi – Rue des Francais Libres, Cancale – centro a 1 km – 48°40’11.0″N 1°51’58.3″

Visto il risveglio con la pioggia si decide di andare a visitare un’altra bella cittadina bretone FOUGERES dove si trova il castello medioevale più grande d’ Europa, un imponente castello-fortezza con tanto di bastioni merlati, fossato e ben 11 torri dal tetto conico da cui si gode di una splendida vista.  Ricordate era una fortezza difensiva, nella visita non aspettatevi camere ammobiliate o quant’ altro del genere!!

Inoltre passeggiate partendo dalla città alta con il municipio, il museo dell’ orologio e la chiesa di Saint-Léonard e dai suoi giardini scendete alla città bassa, nell’antico quartiere dei conciatori e dei tintori, che utilizzavano le acque del fiume e dove ancora troverete case in legno e una delle più belle macellerie della Bretagna una bottega medievale originale.

AREA SOSTA GRATUITA – Boulevard de Rennes [N12],  Fougeres – CON SERVIZI gratuiti – posizionata sotto le mura della fortezza –

48°21’19.6″N 1°12’40.5″W

Abbiamo terminato la parte alta della Bretagna, ma non abbiamo certo terminato le nostre vacanze che proseguono verso la Normandia……ma questo lo leggerete in un altro articolo !

AVVERTENZE
I nostri diari raccontano viaggi fatti in diversi anni per cui le cose da noi menzionate nel tempo si sa possono cambiare: le soste gratuite possono diventare a pagamento, i prezzi possono aumentare, le aree di sosta possono cambiare gestione o chiudere, ed anche la qualità dei servizi può migliorare o divenire più scadente. Anche in base al periodo le situazioni possono variare; alcune soste in libera possibili in inverno in estate piena stagione turistica potrebbero essere meno tollerate, o certi comuni possono porre divieti ai camper dove prima non c’ erano.

Logo Sito

2 pensieri su “La Bretagna del nord in camper (seconda parte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *