La Loira e i suoi castelli in camper (prima parte)

Ebbene dopo aver trascorso due mesi tra Spagna e Portogallo, rientrando in Francia, eccoci nella Valle della Loira, tra castelli, villaggi troglodita, il  fiume e interessanti cittadine, tutto da scoprire in camper.

In questa prima parte percorreremo insieme circa una ottantina di km da DOUE’ LA FONTAINE sino all ‘antico ponte sospeso di LANGEAIS  

Un primo sito molto interessante è DOUE’ LA FONTAINE,  si trova in Anjou, tra Saumur e Angers.           Molte le cose interessanti da visitare: il villaggio Troglodita, Les Troglos de la Sablieres, La Cave aux scultures, il Roseto con il suo cammino e la distilleria, il museo degli antichi mestieri e il Bio-Parc.              Vi consiglio di passare prima dall’ ufficio del Turismo per avere depliant e ulteriori indicazioni 47°11’42.6″N 0°16’33.9″W .

Ovviamente sono tutti spazi a pagamento per cui abbiamo dovuto fare una scelta, anche se avremmo davvero voluto visitarli tutti, e ci siamo fermati dopo 5 km al VILLAGGIO TROGLODITA di ROCHEMENIER, ed è stata davvero una ottima scelta.  Parcheggio 47°13’56.3″N 0°17’36.8″W.

Assolutamente da non perdere, molto interessante scoprire queste abitazioni sotterranee costruite in questa roccia “il falun”, una spece di sabbia calcarea; sono visibili al pubblico due delle 40 fattorie che costituiscono il villaggio, composte da circa 20 sale (sarebbero 250 in totale) e una cappella, abbandonate all’ inizio del XX secolo.

Prima di sera ci avviamo a visitare la zona lungo il corso della Loira e dei suoi castelli, cercando una area sosta per la notte.

Troviamo davvero una bella area, in ex campeggio Maine – Rue de Chevriere, Bouchemaine – a pagamento (13,50 euro) con servizi ed elettricità gratuiti – wifi – centro a 200 metri – ciclabile – fronte fiume – Gps 47°25’09.4″N 0°36’41.3″W………Viene anche segnalato un Parking du Petit Serrent gratuito a la Pointe vicino a la Confluence

ANGERS distante solo una decina di km è una Città d’Arte e di Storia situata sulle sponde del fiume Maina e  vanta davvero un ricco patrimonio architettonico. Monumento principale della città, il castello di Anger, costruito nel XIII secolo da San Luigi, nel XIV e XV secolo fu la residenza dei duchi d’Angiò.

Circondata da diciassette torri, questa impressionante fortezza medievale ospita un capolavoro: il famoso arazzo dell’Apocalisse, realizzato nel XIV secolo dal duca Luigi I d’Angiò ed è a oggi l’arazzo medievale più grande al mondo.

La visita di ANGERS prosegue con la cattedrale di Saint Maurice, un edificio in stile gotico angioino che contiene splendide vetrate del XII e XIII secolo. Dietro la cattedrale, su Place Sante Croix, si erge la Maison d’Adam, splendida dimora a graticcio del XVI secolo, la cui facciata presenta la particolarità di essere decorata con personaggi scolpiti nel legno.

Poco fuori Angers sempre lungo fiume segnalo un PARCHEGGIO gratuito per camper dove abbiamo trascorso la notte – in mezzo al verde ed area pic-nic – no servizi – LA DOGUENIERE  Gps 47°25’03.8″N 0°26’15.9″W

Oppure continuando sulla statale costeggiando il fiume, a Saint Clement des Levèes alcuni posti per camper, sempre con area pic-nic vicina – servizi invece a 100 metri in Cour de la Laiterie (attualmente acqua non funziona)  Gps 47°19’48.8″N 0°11’03.3″W.

Il giorno dopo arriviamo a SAUMUR; il colpo d’ occhio sulla città dal ponte è bellissimo. Dopo essere passati all’ ufficio del turismo abbiamo sostato al parking del castello (47°15’20.1″N 0°04’22.3″W vietato di notte come in tutta la sosta in città), ma non siamo entrati per la visita.

Visitiamo il Museo della Cavalleria comprendente anche un enorme plastico raffigurante la battaglia di WATERLOO, il tutto piacevole anche se avendo noi visto in precedenza il Museo dell’ Armèe a Parigi ovviamente non ci sono paragoni!

Un sito che invece ci è piaciuto e consiglio si trova a soli 3 km fuori Saumur “PIERRE ET LUMIERE”, un parco in miniatura sotterraneo creato da uno scultore autodidatta scolpendo chiese, villaggi e castelli della regione nel tufo curandone i particolari.   PARCHEGGIO 47°17’06.8″N 0°07’36.7″W

Lontano solo una ventina di km ecco il castello di MONTREUIL-BELLAY.  Il castello è visitabile solo con guida (10 euro), le stanze mostrate sono davvero particolari e molto ben arredate, ma sono poche e non è possibile fotografarle, tranne l’ antica cucina e le cantine, in quanto ancora in parte abitate.

Sosta piacevole GRATUITA con servizi (47°07’56.1″N 0°09’31.6″W – attenzione nella piazza vicina divieto diurno) Rue Georges Girouy, Montreuil Bellay – sempre vicina al fiume ed a una bella area pic-nic nel verde – attenzione a non entrare in certe vie strette del paese.

C’ è anche il campeggio municipale PARC LES NOBIS conveniente – Rue Georges Girouy,  Montreuil-Bellay – Telefono: +33 2 41 52 33 66 – Apertura 1/04-1/10 – Gps 47°07’55.0″N 0°09’32.7″W

Eccoci al castello di BREZE’ (11 euro), molto particolare per i suoi cunicoli sotterranei, definiti un castello sotto il castello! Anche qua le camere visitabili non sono molte ma la fortezza sotterranea più grande d’ Europa vi affascinerà. Parcheggio del castello (chiude alle 18,30) – 47°10’31.4″N 0°03’33.6″W

 Distante solo 8 km è possibile visitare a pagamento 10 euro l’ ABBAZIA REALE DI FONTEVRAUD, considerata come una delle più grandi città monastiche d’Europa. La chiesa abbaziale accoglie le statue mortuarie policrome dei sovrani Plantageneti, conti d’Angiò e benefattori dell’Abbazia di Fontevraud nel XII secolo: Eleonora d’Aquitania riposa a fianco d’Enrico II Plantageneto, del loro figlio Riccardo Cuor di Leone e di Isabella d’Angoulême, seconda moglie di Giovanni Senza Terra.

foto tratta da www.angersmag.info

Un po’ per la spesa, un po per non aver trovato il parcheggio adeguato ai camper, abbiamo proseguito per la notte verso TURQUANT, piccolo villaggio di mestieri d’ arte con una decina di artisti artigiani che aprono i loro laboratori , unico per il suo aspetto troglodita con le abitazioni dentro la falaise. Possibilità di mangiare al Bistroglo.

AREA SOSTA GRATUITA – con servizi acqua con gettoni – Rue des Ducs d’Anjou / Rue des Martyrs, Turquant – vicina al centro – in estate affollato – Gps 47°13’26.0″N 0°01’45.0″E

Il tempo in questi giorni è un po’ pazzerello, temperature davvero basse la massima non supera i 20 gradi, ma in fondo così si viaggia meglio. Prossimo castello è CHATEAU DE LANGEAIS, medievale con 15 stanze ammobiliate, una collezione di tapisseries del XV e XVI secolo, e il PARCO dove far divertire i vostri bambini, cani ammessi.    

Sosta e pernottamento direttamente al parcheggio dietro al castello – no servizi – Gps 47°19’29.2″N 0°24’18.4″E.

Appena fuori paese potrete ammirare il Ponte sospeso di LANGEAIS, di 359 metri, inaugurato nel 1849, con decorazioni gotiche. Davvero magnifico !!!

Ancora dobbiamo visitare i castelli più conosciuti e rinomati…..ma questo ve lo raccontiamo in un secondo articolo alla scoperta della Valle della Loira in camper !!!

AVVERTENZE
I nostri diari raccontano viaggi fatti in diversi anni per cui le cose da noi menzionate nel tempo si sa possono cambiare: le soste gratuite possono diventare a pagamento, i prezzi possono aumentare, le aree di sosta possono cambiare gestione o chiudere, ed anche la qualità dei servizi può migliorare o divenire più scadente.    Anche in base al periodo le situazioni possono variare; alcune soste in libera possibili in inverno in estate piena stagione turistica potrebbero essere meno tollerate, o certi comuni possono porre divieti ai camper dove prima non c’ erano.

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *