Scopriamo il Portogallo in camper

Scopriamo il Portogallo in camper: cosa vedere e quale periodo scegliere, i tipi di sosta, i distributori e il cambio bombole, dove fare acquisti, come collegarsi a internet ecc.

Il Portogallo, un paese affascinante con le sue incantevoli spiagge, i villaggi di pescatori e i borghi pittoreschi, un importante patrimonio architettonico, storico e culturale, ricco di forti tradizioni e ottimo cibo.   

Si può iniziare dall’ Algarve  che sa regalare acqua limpida e panorami mozzafiato senza temere il confronto con nessuno; tutta la costa ha comunque spiagge immense e meravigliose di sabbia fine.    Le spiagge portoghesi sono libere, non esistono stabilimenti balneari e quelli esistenti non hanno recinzioni ne delimitazioni di sorta.

Proseguiamo poi con la regione Minho-Lima con il verdissimo Parco Nazionale che ospita vedute e tramonti da togliere il fiato, senza dimenticare il pregiato vino che qui viene prodotto.

Città romantiche come Lisbona o Sintra incantano i visitatori con la loro bellezza e la loro atmosfera d’ altri tempi.  Ma non dimentichiamo le molte città medievali, i parchi naturali, i castelli.

Ma quale è il periodo migliore per  andare in Portogallo?                        Per essere sicuri di non trovare pioggia e umidità i mesi migliori per andare in Portogallo sono da aprile a ottobre.             Infatti le precipitazioni si concentrano tra novembre e marzo e le regioni dove si riscontra la maggiore piovosità sono quelle nell’estremo nord e nella regione montuosa della Serra de Estrela, al centro del paese.        

Ad esempio  la temperatura media di gennaio passa dai 9 °C di Porto, agli 11 °C di Lisbona, ai 12 °C di Faro.                                                                                Ovviamente i mesi estivi risultano essere anche i più torridi e soleggiati, soprattutto nell’entroterra e in Algarve, dove spesso si superano i 40°, dove però  la temperatura del mare risulta anche meno fredda rispetto il versante Atlantico.    Diciamo invece che restando sulla costa anche in piena estate si respira in quanto è spesso ventilato.

Ma come è la temperatura dell’ acqua per fare il bagno ?

Sulla costa settentrionale, il mare è sempre molto fresco, infatti si resta tra i 18 gradi a luglio e i 19 ad agosto.               Al centro (ad esempio a  Lisbona), la temperatura del mare è  pocopiù elevata, quindi un po’ fresca per fare il bagno, restando intorno ai 20 °C a luglio e agosto.               Al sud (ad esempio a  Faro) è più accettabile fare il bagno, dato che in piena estate si superano i 20°C. 

Quindi per fare il bagno in mare, i mesi migliori sono quelli di piena estate, luglio e agosto (o anche la prima metà di settembre al centro-sud), mentre sulla costa settentrionale come detto la temperatura è decisamente fresca.

Dove fare acquisti

Gli acquisti alimentari non sono un problema , oltre ai mercatini tradizionali convenienti anche i supermercati non mancano.    

I posti con la miglior qualità di frutta e verdura sono i negozietti locali (detti mercearias), perché si riforniscono direttamente dai contadini locali, quindi hanno solo prodotti di stagione, sani. Specialmente per la frutta stagionale, le mercearias vendono a prezzi decisamente inferiori che i supermercati o i mercati.  

Per il pesce e la carne è un altro discorso: per il pesce è buona regola alzarsi presto (prima delle 9 e non oltre mezzogiorno) e andare direttamente in spiaggia o ai mercati comunali, mentre per la carne i negozi di talho (cioè i macellai) locali e la catena Pingo Doce sono la migliore scelta.

 In Algarve attualmente ci sono 5 grandi centri commerciali : “Forum Algarve” a Faro, ‘”Algarve Shopping‘” a Guia (vicino ad Albufeira), Aqua Portimão, “Gran-Plaza” a Tavira e “Ria Shopping‘” a Olhão.                                                        E’ solo all’interno di questi centri commerciali che si trovano gli iper mercati Jumbo e Continente.  

I grandi supermercati sono aperti tutti e 7 i giorni della settimana dalle 8.30 alle 20.00 o 21.00. La domenica aprono generalmente un’ora più tardi e chiudono un’ora prima. Nel periodo natalizio e in estate nelle zone di villeggiatura, sono aperti fino alle 10 di sera o oltre.                                                                                                          
Le principali catene di supermercati in Portogallo sono: Minipreco (appartenente alla spagnola Dia, a sua volta nata dal gruppo Carrefour), Pingo Doce, la francese Intermarchè. Poi ci sono i discount tedeschi Lidl e Aldi: il primo è molto diffuso, il secondo invece si trova solo nelle città più grandi.    

                                                    In Algarve si trovano Corvo e Coviran. Il Corvo è un ottimo posto dove comprare frutta e verdura, in quanto lavora con contadini locali. Coviran invece è una catena di piccoli supermercati che si trovano soprattutto in località turistiche e sono generalmente più cari del normale.  (http://iviaggidiclach.com/)

Sono cresciuti anche gli INTERMARCHE’ dove conviene fare il pieno di gasolio molto conveniente e dove spesso trovate anche carico e scarico per i camper e la lavanderia automatica

Collegamenti internet in Portogallo

In merito vi invito a leggere un altro articolo dettagliato sul “Roaming gratuito in Unione Europea”, nella sezione “Notizie Utili”.

Logo Sito

4 pensieri su “Scopriamo il Portogallo in camper

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *