Scopriamo l’ Andalusia in camper (2)

Logo SitoL’ Andalusia è  la regione della Spagna più amata dai turisti, per le calde temperature anche invernali, per le sue spiagge meravigliose della Costa del Sol e della Costa de la Luz, per le montagne della Sierra Nevada e dei suoi parchi naturali,è  la terra della magnifica Alhambra di Granada o dei palazzi moreschi di Cordoba, della splendida Siviglia ecc.        E’ una regione che ancor più vi ammaglierà scoprendola in camper !

https://www.informagiovani-italia.com

In un precedente articolo abbiamo esplorato insieme la famosa riserva naturale di Cabo de Gata, con i suoi paesaggi unici, meravigliosi tramonti, le spiagge o calette incontaminate e le acque trasparenti (vi consiglio di leggerlo).

Ripartiamo il nostro viaggio nel sud della Spagna da ALMERIA, una bella città ricca di storia, arte, cultura che unisce il moderno all’antico. 

Nei d’ intorni di Almeria verso ovest si vede un mare di plastica di serre,  la provincia che produce più frutta e verdura di tutta l’Europa, ma è anche vero che lungo la costa si possono trovare spiagge appartate con un mare cristallino.

foto di Mariagrazia Navone

Nella piazza centrale, circondata da palme e bellissimi palazzi, si trova la Cattedrale della città.   Potrebbe anche assomigliare ad una fortezza,  infatti la sua facciata formata da torrioni, merli e da un tetto piatto per l’utilizzo dei cannoni, ci rivela la sua prima funzione: la difesa contro i attacchi dai pirati Algerini.

Oltre alla Cattedrale, da visitare sono le attigue Plaza de la Virgen del Mar, casa della Santa Patrona, e la Chiesa di Santiago.

https://www.viaggioinandalusia.it

La settimana più caratteristica ed interessante per visitare Almeria rimane comunque è l’ultima settimana di Agosto quando si festeggia la feria di Almeria organizzata in onore alla patrona della città.

L’ Alcazaba di Almeria, situata sulle colline di Cerro de San Cristobal, merita sicuramente una visita.  Fu dichiarata “Monumento Storico Artistico” nel 1931 assieme alle mura che la circondano. 

 Si può raggiungere con una breve passeggiata dal centro della città, attraverso vicoli stretti e giardini curatissimi. Qui l’impronta araba si avverte più che negli altri monumenti, l’atmosfera è davvero magica, infatti consigliamo di visitarla vicino all’ora del tramonto per vivere un’esperienza unica.

https://www.viaggioinandalusia.it

PARCHEGGIO MISTO AL PORTO – Calle de Coches,  Almería – 6 euro – no servizi – Aperto tutto l’ anno – ideale per visitare la città – Gps 36°49’54.5″N 2°27’57.6″W

PARCHEGGIO MISTO AUDITORIO MAESTRO PADILLA- Calle Argentinita 12,  Almeria – GRATUITO – vicino città e spiagge – Gps 36°49’27.0″N 2°26’37.7″W

CAMPING LA GARROFA – Direttamente sul mare e spiaggia di ciottoli – un po’ datato – fermata bus per Almeria 100 m – città a 5 km – Aperto tutto l’ anno – Gps 36°49’34.9″N 2°30’58.3″W

Área de Autocaravanas Playa de Almeria – Av. Cabo de Gata, 280, Almería – Tel. +34-950277311 – A pagamento 10 euro + servizi ed elettricità – Caffetteria, ristorante, panificio, alimentari – Wifi Free Zone – docce con acqua calda – l’accesso diretto alla spiaggia Almería – gas, butano, propano, Campingas – Gps 36°48’57.8″N 2°25’54.8″W – verificare se ancora esistente – in ogni caso SERVIZI POSSIBILI ANCHE a fianco PRESSO DISTRIBUTORE REPSOL AD ALMERIA.

A poco più di mezzora da Almerìa si stende l’unico deserto d’Europa, il deserto di Tabernas, scenario di importantissimi film del calibro di “Per un pugno di dollari”, “Per qualche dollaro in più”, “il buono, il brutto, il cattivo”.              Non solo Sergio Leone ambientò qui i suoi più famosi films, ma anche alcuni altri western come quelli con Bud Spencer e Terence Hill!

Ancora oggi si può visitare il parco tematico Oasys, in passato chiamato “Mini Hollywood” dove è ancora possibile vedere gli spettacoli di cowboy ambientati  negli stessi scenari usati in passato appunto per i films. Gps 37°01’13.9″N 2°26’01.3″W

Continuando lungo la costa c’è la ROQUETAS DE MAR, grande centro balneare, su una spiaggia immensa, cittadina amata soprattutto per il caldo clima sub-tropicale, mite anche in inverno.     Se si vuole uscire a cenare la sera diversi i ristoranti anche convenienti, inoltre ci sono anche locali all’aperto per bere qualcosa.   Non lontana da Aguadulce che è un altro luogo affascinante con il suo porto.

Il centro urbano di Roquetas de Mar inoltre custodisce diversi monumenti come la chiesa di Nostra Signora del Rosario, del XVII secolo, il castello delle Roquetas e la torre di avvistamento di Cerrillos, di epoca araba. 

E se volete mangiare bene consigliato Mis Viejos Don Jamón II, in Calle Alemania 2,  un Ristorante tipico spagnolo  con tapas di tutti i tipi, paella, piatti con jamon iberico e molto altro.   Si consiglia di non andare di sabato e domenica pienissimo di spagnoli oppure prenotare per trovare posto (Telefono: +34 607 375 000) ; inoltre se mangiate fuori in veranda risulta meno costoso che all’ interno del ristorante,  e le porzioni sono davvero grandi tanto che se ne può prendere una in due……..buon appetito !!!

tratto da youtube – https://youtu.be/JCeRSgE2Sps

AREA SOSTA LAS MARINAS – è un parcheggio – vicino spiaggia – gratuito – no servizi – Gps 36°43’10.2″N 2°37’52.2″W

PARKING LAS SALINAS – Calle Suecia, 2 Roquetas de Mar – gratuito – no servizi – no ombra – su sterrato (non bene in caso di pioggia) – vicino spiaggia – Gps 36°46’31.7″N 2°36’03.1″W

CAMPING ROQUETAS DE MAR – Carretera Los Parrales 90,  Roquetas de Mar – spiaggia a 350 m. – Aperto tutto l’ anno – Tel.: +34950349085 – buone piazzole – piscina – ristorante e bar – supermercato – area giochi e sportiva – ideale anche per periodo invernale – Gps 36°47’51.4″N 2°35’29.4″W

Continuiamo lungo mare in compagnia sull’ altro lato sempre delle grandi serre, per arrivare ad ALMERIMAR, altra cittadina con area sosta ben posizionata.

AREA SOSTA-PARKING PUERTO DEPORTIVO – Calle de Faro, Almerimar – Aperta tutto l’ anno – A pagamento 10 euro con servizi gratuiti – Gps 36°41’47.1″N 2°47’39.3″W

PEDROS PARKING ALMERIMAR – Avenida del Mar,  Almerimar, – a pagamento 7 euro – con servizi – elettricità 3,50 – posizione tranquilla – spiaggia vicina – ciclabile per il centro a 1,5 km – Pedro e la moglie simpatici e accogliente – wifi e lavatrice in ufficio – Gps 36°42’28.9″N 2°48’32.3″W

___________________________________

Sempre continuando sulla costa, altra cittadina sul mare con dietro le Serre, ecco Balerma, con una spiaggia estesa formata da sabbia.   

CAMPING MAR AZUL – Ctra. Guardias Viejas,  Balerma – Vicino alla spiaggia e al centro – ampie piazzole – Aperto tutto l’ anno – Tel.: +34950937637 – Piscina – wifi – Gps 36°43’19.1″N 2°52’42.2″W

Proseguiamo sulla N-340a che ci permette di ammirare il panorama lungo mare, oppure volendo si può prendere l’ AUTOVIA DEL MEDITERRANEO gratuita e più veloce.                       Si incontra La Rábita, un antico villaggio di pescatori, protetto da una piccola fortezza e circondato da terre coltivate. Lasciato alle spalle un tratto di costa rocciosa, si arriva poco dopo a La Mamola, un altro borgo marinaro con un’ampia spiaggia.                   E poi si arriva a  CASTELL DE FERRO.

AREA TROPIC AUTOCARAVANAS – 2 Carretera de Malaga, Castell de Ferro – con accesso alla spiaggia – stazione di servizio con butano e propano e 50 metri di pane – negozio 100m – Aperta tutto l’ anno – a pagamento 10 euro + servizi gratuiti –  in parte ombreggiato – Gps 36°43’10.9″N 3°21’52.9″W

Ed ecco sempre lungo la N-340 LA PLAYA LA RIJANA una insenatura color smeraldo, con acqua trasparente e piccolo parcheggio – Gps 36°42’35.7″N 3°23’34.3″W                Mentre nella vicina cittadina  Calahonda è possibile un altro parcheggio fronte mare Gps 36°42’00.4″N 3°24’56.7″W. Entrambi parcheggi più difficili in alta stagione.

Subito dopo ci troviamo nei pressi di CARCHUNA ed il CAMPING DON CACTUS.     In questo campeggio noi non ci siamo stati ma molti amici camperisti vanno a svernare proprio qua.  TEL. +34  958 623 109

Aperto tutto l’ anno, in bassa stagione, è possibile soggiornare a soli €19 con la tessera ACSI – in una delle 260 piazzole itineranti del Campeggio Don Cactus di Carchuna (Granada).   Ogni piazzola con acqua e scarichi.  Gps 36°41’44.8″N 3°26’36.2″W

https://www.campingsonline.com/

Campeggio ben tenuto e ben gestito. Molti alberi –  Affacciato sulla spiaggia. La grande piscina con scivolo e idromassaggio è in funzione tutto l’anno.   E poi idromassaggio e campi sportivi, tra cui campi da calcetto, da basket, da tennis e da bocce. E ancora animazione e servizi come ristorante, minimarket e barbecue comuni.      Unica pecca è che è in mezzo alle serre e più comodo per chi magari ha lo scooter per spostarsi.

Dove invece potrete fermarvi sulla spiaggia in libera (se le cose non sono cambiate nel frattempo) è in fondo alla cittadina di TORRENUEVA (Motril) Parcheggio misto Gps 36°42’30.8″N 3°29’47.2″W

Foto Tiziana Poli

Le spiagge di Poniente, del Puerto e de las Azucenas compongono la costa di MOTRIL, dove si concentra un’importante attività turistica.     Al suo fascino costiero e turistico si unisce quello del suo patrimonio artistico. Il suo centro storico è tipico dell’urbanistica ispano-araba. La chiesa de la Encarnación, eretta sui resti dell’antica moschea principale, è in stile mudéjar del XVI secolo. Spiccano inoltre il Municipio, in stile barocco, e il Santuario de la Virgen de la Cabeza, patrona della città, sempre barocco, costruito sopra alla residenza della madre del re Boabdil a Motril, su un colle dalle vedute spettacolari. 

CAMPING PLAYA DE PONIENTE – Tel. +34 958 820 303  – Buona struttura per le soste e come base per visitare Granada, la Sierra Nevada e la sua parte meridionale (Alpujarras). Buoni servizi. Si trova in zona tranquilla e vicino alla spiaggia. Molto ben ombreggiata. – Piscina – area giochi e sportiva – ristorante e market – Sconti in bassa stagione con tessera ACSI – Aperto tutto l’ anno – Gps 36°43’05.9″N 3°32’46.2″W

CAMPING PLAYA GRANADA – Camino del Pelaillo,  Motril – spiaggia di fronte – fermata BUS centro 2km – Aperto tutto l’ anno – Tel.: +34958822716 – Gps 36°43’02.4″N 3°32’50.7″W

Decidiamo di lasciare la costa per dirigerci verso l’ interno e dopo 70 km arrivare a GRANADA, ma questo ve lo raccontiamo nel nostro prossimo articolo.

AVVERTENZE
I nostri diari raccontano viaggi fatti in diversi anni per cui le cose da noi menzionate nel tempo si sa possono cambiare: le soste gratuite possono diventare a pagamento, i prezzi possono aumentare, le aree di sosta possono cambiare gestione o chiudere, ed anche la qualità dei servizi può migliorare o divenire più scadente.    Anche in base al periodo le situazioni possono variare; alcune soste in libera possibili in inverno in estate piena stagione turistica potrebbero essere meno tollerate, o certi comuni possono porre divieti ai camper dove prima non c’ erano.

Logo Sito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *