Vacanze in Spagna con i cani: come comportarsi.

In vacanza in Spagna con i nostri cani come comportarsi ?    Un argomento sul quale se ne sentono di tutti i colori, ecco perchè vorrei fare un po’ di chiarezza.        

Ma prima una premessa: pensate che in Italia i cani possono forse andare davvero dappertutto? In tutti i ristoranti, parchi, musei o chiese? O possono in estate scorrazzare in tutte le spiagge ?   Direi proprio di no !!!

Ebbene anche in Spagna vedrete molte famiglie a passeggio con il proprio cane, ma ci sono comunque  alcune regole da seguire, che a volte possono cambiare in base alle zone.           

Infatti vi capiterà di leggere  testimonianze contrastanti come queste:                     A Calpe (Alicante) si è potuto entrare nei ristoranti alla sera per un aperitivo ed al loro cagnolino è stata gentilmente offerta la ciotola per bere.                                         A Sitge ugualmente la maggior parte di ristoranti sono ben disposti tanto che   anche nei negozi dove se si accorgevano che la coppia entrava a turno per non fare entrare il cane erano i proprietari stessi che li invitavano a fare entrare anche lui.                     A Marbella, dove esistono molti turisti inglesi, il comune si è inventato multe ad hoc per lo straniero. Se il cane sporca la multa può arrivare a 30.000 euro ma è anche vietato girare senza museruola o guinzaglio lungo oltre 2 metri.                 

 Il sud con maggior turismo per così dire “d’ elite”  (vedi ad esempio Marbella o Benidorm) tende a porre maggiori divieti, infatti difficile poter entrare nei ristoranti o nei bar a meno che abbiamo una terrazza o comunque una zona esterna, e a volte nemmeno in questi casi.             

La Catalogna  è tra le regioni più accoglienti e la sua capitale Barcellona è pet-friendly ma vediamolo nei particolari.

BARCELLONA E GLI AMICI A 4 ZAMPE   

I cani in metropolitana
 A Barcellona, c’è la possibilità di muoversi con il proprio animale domestico in città! Con la nuova ordinanza sugli animali, è stato modificato il regolamento della rete dei trasporti pubblici TMB, rendendo felici molti utenti!             Dal 1° ottobre 2014, infatti, i cani possono viaggiare in metropolitana.    Importante però seguire tutte le regole: coloro che viaggiano con il proprio animale domestico devono tener conto di alcuni limiti precisi come la museruola obbligatoria, il guinzaglio non estendibile ed il divieto di far salire gli animali durante le ore di punta.    Questo non riguarda i cani guida per i non vedenti possono tranquillamente salire in metropolitana (sempre però con la museruola).

Gli spazi pubblici                                                                                                    Barcellona è piena di parchi e spazi pubblici, in cui è possibile andare e passeggiare con il proprio animale domestico, infatti conta più di 120 aree per cani.                  Ogni area dispone di distributori di guanti e sacchetti per raccogliere gli escrementi, fontane dove i cani possono bere e rinfrescarsi e punti dove, grazie agli alberi, ci si può riposare all’ombra.         Inoltre all’ingresso di ogni area sono indicate le regole per i padroni affinché venga rispettato l’ambiente pubblico.  

 C’ è poi anche un progetto in atto per ampliare maggiormente gli spazi e far si che ogni quartiere della città abbia a disposizione come minimo un’area dedicata di più di 700 m².               Ma vediamo assieme quali sono le aree pubbliche dove trascorrere un pomeriggio in perfetta compagnia con il proprio cucciolo!                        http://www.barcelonacheckin.com/it/r/guida_barcellona/articoli/appartamenti-animali.php

Parc de la Ciutadella (Paseo Picasso 1 | Ciutat Vella): in questo bellissimo parco è possibile andare a passeggio con il proprio cane: è uno dei luoghi migliori di Barcellona dove potersi divertire e far svagare il proprio animale domestico, ci sono numerose aree verdi e lunghi tratti dove farlo correre. E tu potrai svagarti tra giretti in barca o lezioni di yoga
Jardins Joan Brossa (Plaza de Dante | Sants Montjuic): questi giardini sono perfetti per andare a passeggiare, correre, riposarsi con il tuo cane. Oltretutto, ti godi una vista spettacolare sulla città!
Parc de la Estació del Nord (Almogàvers, 27-61 | Eixample): questo ampio e soleggiato parco, si struttura su due livelli. Se entri dal lato di Calle Lepanto, c’è il livello inferiore dove trovi un’area dedicata ai cani ed un’area dedicata ai bambini. Il livello superiore è quello che si trova proprio di fronte alla stazione e dove ci sono due sculture in stile land-art, ossia in armonia con la natura: Cielo caído y Espiral arbolada (opera di Beverly Pepper)
Parc de Collserola (Carretera de l’Església, 92): più di 8000 m² di parco naturale protetto, dove far correre felice il proprio cane.
Parc de la Barceloneta Paseo Marítimo | Ciutat Vella: un ampio spazio verde, pieno di alberi e cespugli, distribuito su tre grandi aree che si aprono verso il mare
Parque Carles I (Av. Icària 90 | Sant Martí): in questa area, poco distante dal Parco della Ciutadella, si trova questo spazio verde dove puoi passeggiare tra cipressi e canali d’acqua.

Da non dimenticare il Parc Güell, una delle più famose opere di Gaudì. Qui puoi passeggiare, salire al belvedere da dove potrai godere di una fantastica vista su Barcellona ed il tuo cane sarà felice di scorrazzare tra gli alberi. (sono limitate solo alcune zone del Parco)                Stesso discorso vale per il Parco del Tibidabo, uno dei punti più alti della città!

cani al parco a Barcellona – foto Stefano Mengoli

Se invece vuoi uscire da Barcellona, a circa 30 minuti, c’ è un luogo propriamente pensato per i cani, il Caniparc, uno spazio all’aria aperta di 20.000 m² vicino a Caldes de Montbui. Un vero e proprio parco giochi per cani, con numerose installazioni, corsi di addestramento, giochi d’acqua e tanto altro ancora  (ingresso a pagamento)  http://www.canjane.com/aqua-park-canino 

I cani in spiaggia
Portare i cani nelle spiagge di Barcellona , purtroppo, non è ancora un’impresa tanto facile, soprattutto nei mesi estivi. In questo periodo infatti, da aprile ad ottobre, è vietato portare cani, gatti e altri animali domestici al di fuori delle zone chiaramente identificate. Si ha la completa libertà solamente nei restanti mesi dell’anno.     Si sente però spesso dire che se la spiaggia non è vigilata e non ci sono cartelli specifici che indicano il divieto, si possa andare con il cane , ma direi di fare attenzione in quanto l’ ordinanza comunale è chiara !                                             Intanto .nel frattempo, grazie all’idea di un cittadino, sono state raccolte già 21.000 firme per chiedere all’Ajuntament della città una spiaggia che sia accessibile ai cani. 

Le ultime notizie dicono infatti che proprio a Barcellona in estate si potrà contare su un’area studiata appositamente per renderli felici.   Si tratta di un progetto pilota che prevede l’utilizzo di una zona di 1.200 metri quadri nella spiaggia del Llevant ad uso esclusivo degli amici a quattro zampe. Il periodo di prova sarà da giugno fino all’ultima domenica di Settembre 2016. (http://italiankingdom.com)

FOTOGRAFIA DI SILVIA BOLOGNINI.

Restando in zona verso Girona si trovano due spiagge bellissime per cani: Platja de la Rubina, in Empuriabrava una spiaggia libera, ma molto pulita, dove i cani girano liberamente, giocano tra di loro e possono fare il bagno con i loro proprietari, e poi c’ è Playa de la Platera, nella zona dell’ Estartit.

ELENCO DI SPIAGGE ACCESSIBILI AI CANI IN SPAGNA                                (TRATTO DA https://www.homeaway.it)

Galizia                                                                                                                    Playa de San Román, Vicedo (Lugo)
Spiaggia Canelas, O Grove (Pontevedra)

Alicante                                                                                                                          Cala de Punta del Riu Sec, El Campello (Alicante)
Cala de la Palmera, Cabo de las Huertas (Alicante)
Playa de los Saladares, Urbanova (Alicante)
Playa Los Tusales, Guardamar del Segura (Alicante)
Playa Flamenca in Orihuela Costa – Torrevieja (Alicante)

Valencia         Can Playa, Gandia (Valencia)

Castellón        Spiaggia Aiguaoliva, Vinerós (Castellón)

Tarragona                                                                                                                       Spiaggia Riumar, Deltebre (Tarragona)
Spiaggia Bon Caponet, Ametlla de Mar (Tarragona)

Girona                                                                                                                              Playa de Sant Pere Pescador, Girona
Platera spiaggia, L’Estartit (Girona)
Platja de la Rubina , Empuriabrava (Girona)

Cantabria     Spiaggia Berria, Santoña (Santander)

Andalusia                                                                                                              Playa de la Sal, Casares (Málaga)
Canine Playa del Terron, Lepe (Huelva)

__________________________________________________________________________

A Barcellona al ristorante con i nostri cani.

A Barcellona ci sono tantissimi bar e ristoranti pet-friendly dove puoi andare insieme al tuo animale domestico.                Ecco un bellissimo sito dove trovare tutte le indicazioni  di locali che accettano i cani nelle maggior città di Spagna.  http://www.srperro.com/

Alcune altre indicazioni :                                                                                             –Accesso ai cani vietato all’Alhambra di Granada, anche all’esterno, ed ai Jardines del Generalife                                                                                                                 –Accesso vietato alla Mezquita di Cordoba, anche nel giardino                                   –Accesso vietato al Museo di Dalì, a Figueres (GI), anche nella parte all’aperto
–Permesso l’accesso al Parque Maria Luisa di Sevilla, al Parque del Buen Retiro di Madrid, al Parco de la Casa Real di Madrid 

Trasporto in autobus
Per gli autobus interurbani o extraurbani la normativa é la stessa in tutta la Spagna; non potranno viaggiare animali da compagnia di più di 10 kg e all’interno di borse adeguate o di un trasportino. A Barcellona il trasportino dovrà essere rigido e coprire completamente l’animale.

Trasporto in Tranvia                                                                                                      Le cittá con tranvia, come Saragozza, permettono il trasporto di piccoli animali nel trasportino, in qualsiasi vagone. Inoltre, i cani di meno di 10 kg potranno andare nell’ultimo vagone senza trasportino, ma con museruola e in braccio al padrone. I cani di piú di 10 kg potranno viaggiare solo nell’ultimo vagone di ogni convoglio, solo uno o al massimo due se appartengono alla stessa persona.

Viaggiare in treno                                                                                                         Le norme per viaggiare in treno con il cane dipendono dal tipo di treno. Questo è un sito che tratta come viaggiare in treno all’ estero con cani o gatti

http://www.dogwelcome.it/trasporti-per-cane-e-gatto/21/viaggi-in-treno-con-il-cane-all-estero-con-cane-e-gatto-ammessi

IN TRAGHETTO CON I CANI

Nei collegamenti interni alla Spagna con Trasmediterranea e Balearia , per le Isole Baleari o per le Canarie , non esistono cabine con accesso animali, tutti gli animali verranno sistemati nel canile di bordo in apposite gabbie di due dimensioni, dove sarà possibile andare a trovare i propri “amici” a quattro zampe durante la navigazione, ma fino a destinazione non sarà possibile portarli fuori dalle gabbie. Prima di partire per il vostro viaggio utilizzando i traghetti, consigliamo di non dimenticare:

libretto sanitario
scorta di cibo
ciotole per l’acqua e per il cibo
paletta e sacchetti igienici
guinzaglio
museruola
Le cabine Pets si differenziano dalle cabine standard per la differente pavimentazione che è in linoleum e non in moquette proprio per favorire l’igienizzazione stessa della cabina, al fine di evitare anche possibili trasmissioni di allergie alle persone.

Prima di imbarcasi, è consigliabile che il cane sia a stomaco vuoto e con abbondante scorta d’acqua specialmente in estate; il viaggio può durare da 36 a 48 ore a secondo dell’Isola che deve essere raggiunta.                                                 Consultate anche il sito:                                                                      https://www.traghetti.com/blog/viaggiare-in-traghetto-per-le-canarie-con-un-cane-2/

_________________________________________________________________________

Quali documenti occorrono e quali vaccinazioni per viaggiare in Spagna con i nostri amici a 4 zampe ? Quali sono le razze considerate pericolose in Spagna e quali certificazioni occorrono ? Troverete la risposta a queste domande in un altro articolo intitolato “Documenti necessari per viaggiare con gli amici a 4 zampe”.

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *