In camper al Ricetto di Candelo (Biella)

Logo SitoPerchè non visitare in camper il Ricetto di Candelo?   Il borgo è una struttura fortificata medievale, sorta a cavallo tra XIII e XIV secolo, per iniziativa e volontà della popolazione candelese allo scopo di conservare e difendere i beni più preziosi della comunità: un “castello” del popolo costruito per proteggere i tesori della terra, soprattutto vino e granaglie. 

Il Ricetto di Candelo è tra gli edifici di questo tipo quello meglio conservato, tanto da essere incluso nel club dei Borghi più belli d’Italia. 

 Esso gode una vista panoramica sull’intero comprensorio delle Prealpi biellesi, a nord, e verso il Baraggione, la cosiddetta savana biellese, in direzione Sud.   Il complesso misura circa 110 metri di larghezza per 120 metri di lunghezza, composto da circa duecento edifici denominati cellule, strade lastricate, quasi interamente cinto da mura e torri, con accesso tramite una torre più grande.

Logo SitoVisitabile tutto l’ anno due però sono i periodi migliori, durante i quali si svolgono due eventi importanti.

Il primo evento si svolge in primavera OGNI DUE ANNI, e si chiama RICETTO IN FIORE.   La prossima edizione sarà nella primavera 2020, un tripudio di colori e profumi che arricchiscono il borgo stesso. 

Si potranno ammirare decorazioni floreali suggestive, accostate in  modo artistico alle mura, portali, finestre, antiche case in modo da creare con le pietre grezze un connubio unico nel suo genere, creando una vera magia.
Dentro e fuori le mura, mercatini ed espositori a tema con prodotti tipici e locali.    Noi vi abbiamo partecipato nel 2016 ed eccovi alcune foto.

Ma già nel 2019 ecco un nuovo appuntamento che si svolge PRIMAVERA AL RICETTO – TRA SAPORI E COLORI e precisamente il 25-26-27-28 aprile, 1-4-5 maggio 2019.

Tra le “rue” medievali del borgo, sulle bancarelle o nelle antiche cellule ci saranno in mostra prodotti biellesi e di varie regioni, accompagnati da  laboratori e degustazioni a tema con esperti maestri del settore. A latere, una ricca esposizione primaverile, con il meglio dell’artigianato: arte, antichi mestieri, hobbistica, ceramica …
Tutto intorno, la magia dei colori e dei fiori di florovivaisti biellesi che daranno un tocco magico e creeranno suggestioni uniche tra le antiche mura.

Orari: dalle 10 alle 19

Biglietti:
• Biglietto intero (4 euro)
• Ingresso gratuito (soci Pro Loco Candelo, diversamente abili con accompagnatore, minori di anni 14). 

____________________________________________________________________________

Logo SitoL’ altro evento magico tra queste mura che dovete segnarvi sono i mercatini di Natale.

 

CONTATTI Prenotazioni: Associazione Turistica Pro Loco Candelo
tel. 015.2536728; fax 015.2538957 – info@prolococandelo.it 

QUESTO ERA IL PROGRAMMA NATALIZIO 2018
Ore 10.00 arrivo di babbo natale con gli elfi. Mercatino natalizio lungo le rue del Ricetto medievale e in Piazza Castello. Animazioni nel borgo.
Laboratori per bambini nelle cantine del Ricetto e in biblioteca. Mostra presepi in Sala Affreschi
Ufficio postale di Babbo Natale per bambini e percorso sulle tradizioni.
Ore 18.00 Chiusura evento

I bambini sono i protagonisti assoluti, ai quali è dedicata la casa di Babbo Natale, con laboratori didattici e un ufficio postale dove Babbo Natale attende le letterine. 

 Mentre i genitori si appassioneranno alle botteghe aperte, ai regali da comprare, alle bancarelle nella piazza centrale, alle varie degustazioni di specialità tipiche, all’ artigianato, specialità enogastronomiche, hobbistica, decorazioni per la casa, sculture e ceramica.    E ancora musica e mostra fotografica.

foto – La Stampa

Logo SitoVisitando il paese di Candelo in qualsiasi periodo dell’ anno, potrete anche immergervi nella sua arte culinaria. Il re della cucina biellese è senza dubbio il formaggio e la sua forma più diffusa è la Toma biellese, protetta dal marchio DOP; un altro formaggio tipico e gustoso è il Maccagno.      Inoltre bisogna provare la cosiddetta paletta, il pregiato prosciutto di spalla di maiale. 

http://www.misya.info

Certamente non dimentichiamo la polenta concia, abbinata ai formaggi o alla selvaggina, e visto che siamo in Piemonte possiamo anche assaggiare la famosa bagna cauda.

Se poi siete golosi come me allora ci tuffiamo anche nei dolci, per lo più biscotti secchi come i torcetti, le paste di meliga o i canestrelli, magari accompagnati da un buon bicchiere di ratafià, un liquore dolce ricavato dalle ciliegie selvatiche, antica ricetta biellese.

DOVE SOSTARE IN CAMPER

AREA SOSTA COMUNALE PRATO DEL SASSO – Via Mulini, Candelo – Tel.: +390152536728 – GATUITA – con servizi – centro 200 metri – accesso per breve tratto stretto ma con attenzione fattibile – Gps 45°32’47.8″N 8°06’55.7″E

SITO INTERNET http://www.candeloeventi.it/

COS’ ALTRO VISITARE NEI DINTORNI ?

Vi consiglio se volete spendere qualche altro giorno nelle vicinanze di visitare a 12 km da Biella il Santuario di Oropa e vicino al lago di Viverone il bel Castello di Masino.

Logo Sito

 

 

 

 

 

 

 

2 pensieri su “In camper al Ricetto di Candelo (Biella)

    1. camper_admin Autore dell'articolo

      è piccolo e merita visitarlo in periodi in cui si programmano festeggiamenti altrimenti le cantine sono quasi tutte chiuse e c’ è poco da vedere – in zona consiglio di andare anche al Santuario di Oropa e mangiare la polenta concia – bello anche fare un giro al lago di Viverone con comoda area “Acqua di Lago” – e bello sempre nelle vicinanze anche il castello di Masino da visitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.