La via della mimosa in camper

La via della Mimosa in camper, un percorso lungo 130 km ricco di profumi e colori dove il giallo diviene predominante, consigliato da metà gennaio a metà marzo, lungo la Costa Azzurra.

Ecco le  8 tappe principali:

Bormes Les Mimosas

Le Royal Canadel sur Mer

Saint Maxime

Saint Raphael

Mandelieu la Napoule

Tanneron

Pegomas

Grasse

Purtroppo non in tutti i paesi si trovano aree sosta, pertanto l’ ideale sarebbe avere uno scooter per muoversi senza problemi e godersi veramente il paesaggio.

Arrivando dalla Liguria e dal Piemonte direi di partire da Grasse, cittadina abbarbicata sulle Prealpi, poco distante da Cannes e capitale mondiale della produzione dei profumi, infatti è qui che hanno creato Chanel n.5.

Tre tra le tante profumerie sono aperte al pubblico: Fragonard, Molinard e Galimard.      Fragonard ha anche un museo storico aziendale e un’ officina dimostrativa in una ex conceria del XVIII secolo nel centro cittadino. Si consiglia inoltre di visitare la cattedrale di Notre Dame du Puy, il palazzo dell’ Arcivescovo ed il torrione, i giardini della villa d’ Andon e della villa Noailles, ed infine il Museo Provenzale del costume e del gioiello.                                                                           

        PARCHEGGIO Parcheggio misto a fianco la stazione di Grasse da cui parte la navetta gratuita verso il centro storico della città –  109 Avenue Pierre Semard   –   43°39’14.2″N 6°55’34.0″E
SOSTA

Presso azienda privata prodotti regionali – possibilità di sostare almeno una notte – Chemin des Castors 45 Grasse – gestori gentili – arrivare prima delle 18 – bus nelle vicinanze – 43°38’25.0″N 6°55’59.7″E

Pegomas nel suo giardino ha ben 11 varietà di mimosa.  

 Mentre il vicino Massiccio del Tanneron vanta la più estesa coltivazione selvaggia di mimosa in Francia, infatti ci sono 15 km di sentieri dove potrete fare belle passeggiate.   In un’ ora si visita anche il piccolo villaggio sino alle porte della Cappella medievale, dove dalla sua terrazza si gode di una splendida vista.    Possibile visitare gratuitamente la serra di mimose della famiglia Vial, con negozio e degustazione dei prodotti della casa.         Ancora c’ è possibilità di scoprire la Forcerie de Mimosa Augier creata nel 1926. 

Solitamente inizio febbraio si svolge la FESTA DELLA MIMOSA, con sfilata di carri decorati e distribuzione di mimosa, mercato provenzale, spettacoli e gruppi folcloristici.   DOMENICA 4 FEBBRAIO DALLE 9 ALLE 17 GRATUITA

PROGRAMMA 2018 :

Messa provenzale, seguita da processione sulla piazza del paese, 
danze popolari provenzali, mercato tutto il giorno, 
corso floreale: Tema 2018: I Pirati dei Caraibi, varie animazioni …

9.00: Santa Messa in Provençale a Notre Dame de Peygros seguita da una processione con i Bravadeurs de Fayence e danze popolari provenzali sulla piazza del paese. 
Mercato tutto il giorno, prodotti locali, artigianato, prodotti mimosa.

Dalle 14:00: corso fiorito nel pomeriggio, varie animazioni. 
Serbatoi decorati con mimosa. Tema 2018: I pirati dei Caraibi 
Visite alle fattorie di mimosa. 
Dalle 12:00, il villaggio è chiuso al traffico: saranno disponibili navette per portarvi al villaggio.

Per ulteriori informazioni: Ufficio del turismo di Tanneron: 04 93 60 71 73

 PARCHEGGIO 1) Parcheggio misto in La Grille 255 – Tanneron  43°35’27.0″N 6°52’31.1″E

2) Parcheggio misto un po’ più fuori paese- Notre Dame de Peygos 100 – Tanneron              43°35’31.1″N 6°52’14.1″E

Ed eccoci a Mandelieu la Napoule ai piedi del Massiccio del Tanneron e l’ Esterel.   Conosciuta per il suo castello, questo vecchio forte militare sul mare  ha una storia

alquanto turbolenta.  Può essere visitato da febbraio a novembre insieme ai suoi bei giardini.         Ma parliamo della bella festa della Mimosa che qua dura ben otto giorni e solitamente si svolge nella seconda metà di febbraio, con un ricco programma e le sfilate di carri fioriti durante i weekend.  

Ecco il sito con programma dettagliato – nel 2018 dal 20 al 28 febbraio – Accesso sfilate a piedi è gratuito – per le tribune invece a pagamento – I biglietti sono in vendita all’Ufficio di Turismo di Mandelieu e nel negozio online:

https://www.vacanza-mandelieu.com/festa-della-mimosa-mandelieu-2018

foto http://archives.nicematin.com

CAMPEGGIO CAMPING LE CICALES – 505 Avenue de la Mer – Mandelieu la Napoule   43°32’19.9″N 6°56’33.1″E
 

PARCHEGGIO DIURNO GEANT CASINO – Mandelieu la Napoule 43°31’58.9″N 6°55’57.0″E
 SERVICE HYPER CASINO’ – PUNTO FLOT BLUE 138 Avenue Francis Tonner – CANNES 43°33’00.2″N 6°58’13.8″E

Dopo Mandelieu la Napoule ecco iniziare il Massiccio de l’ Esterel, con le sue caratteristiche montagne di terra rossa vulcanica che a strapiombo sul mare formano delle calette color smeraldo, paesaggi tra i più belli della Costa Azzurra.                     

Dopo circa 35 km eccoci a Saint Raphael, una stazione balneare molto rinomata,con le belle spiagge di sabbia fine, la passeggiata lungomare bordata di palme e le strette vie del centro storico, il vecchio porto dove incontrare i pescatori e le varie possibili attività nautiche.     Inotre Saint-Raphaël offre anche numerosi sentieri escursionistici lungo il percorso a piedi lungo la costa. Da non mancare i vari ristorantini di pesce sul molo.                                                                                        

PARCHEGGIO Sosta tollerata presso il Centro Nautico Municipale  43°24’53.6″N 6°46’45.9″EI campeggi nei dintorni sono tutti fuori città

 Saint Maxime è una cittadina più a misura di famiglia, anch’ essa con una grande spiaggia; bello passeggiare tra le vie del centro con boutique di oggetti tipicamente provenzali.                                                                                                                      

Anche qua il 3-4 FEBBRAIO 2018 potete assistere alla FESTA DELLA MIMOSA

Tema dei 2018 carri : Olimpiadi 

Sabato 3 febbraio 
PRESTO 14h: visitare la costruzione laboratori carri armati e dallo sviluppo del fiore 

Domenica 4 febbraio 

PRESTO 14:30 Corso, corteo e sfilata di carri mimosa sul lungomare Aymeric Simon -Lorière accompagnato da gruppi musicali, spettacoli ambulatoriali e personaggi in costume. 
Distribuzione gratuita di mimosa.

PREZZI: A PIEDI GRATUITO – TRIBUNA 5 EURO

AREA SOSTA Area sosta a pagamento (euro 5-10 nel 2017) con servizi gratuiti esterni – 1,5 km dal mare               43°19’02.1″N 6°37’48.1″E                                              

 Si prosegue a Rayol-Canadel-sur-Mer, un piccolo villaggio posizionato tra le Corniche des Maures e il mare, si estende in un anfiteatro naturale di vegetazione. Scendendo verso il mare ci sono 4 spiaggette sabbiose lambite da un’ acqua cristallina  e circondate da pareti rocciose.   Da non perdere il giardino botanico “Domaine de Royal” , tra i più belli della Costa Azzurra, dove vi perderete tra colori e profumi  tra i quali ritroverete anche la mimosa. 

 PARCHEGGIO Parcheggio misto inizio paese e a fianco all’ Ufficio del Turismo      43°09’36.0″N 6°28’45.0″E

Bormes les Mimosas il vecchio villaggio di origine medievale abbarbicato sulla roccia mostra ai visitatori incantevoli stradine ricche di fiori, adorabili piazzette, passaggi coperti e numerose botteghe artigiane.    

 Il patrimonio floreale di questo borgo è straordinario! Nel mese di febbraio, quando la mimosa è in piena fioritura (ben 90 specie diverse), il villaggio in festa organizza il Grand Corso della Mimosa (foto http://www.france-voyage.com).

Sono ben dodici le tonnellate di ramoscelli gialli e 80.000 i fiori appena recisi necessari per la realizzazione di una dozzina di carri che, così addobbati, sfilano per le vie del vecchio villaggio durante l’ultimo fine settimana di febbraio al ritmo del suono di bande musicali.   Ogni anno il tema è diverso e la giornata si conclude con la tradizionale battaglia dei fiori.

CORSO FIORITO 2018 IL 25 FEBBRAIO  – 80° EDIZIONE

In questo sito tutto il PROGRAMMA dettagliato: 

http://www.corso-fleuri-bormes.com/le-programme/

I biglietti saranno in vendita all’inizio di febbraio:

Place Gambetta, presso l’Ufficio del Turismo del villaggio
poi alle casse, domenica 25 febbraio, dalle 9 di mattina.

Tariffa normale: 6 €
Gratuito per bambini sotto i 10 anni
Su presentazione del biglietto, è possibile, in qualsiasi momento, uscire e rientrare nel circuito.

MAPPA DEL CIRCUITO

Molto altro anche al di fuori della sfilata, come diverse animazioni musicali e domenica ore 10 Esposizione di 19 bici Solex dal 1949 al 1974, mentre alle ore 11 Sfilata del Club 4CV  per gli appassionati di auto d’epoca.

DOVE POSSONO SOSTARE I CAMPER

Il parcheggio e il traffico saranno vietati da domenica 25 febbraio 2018 dalle 9h alle 17h sul circuito.

Da Mercoledì 21 febbraio 2018 fino a Lunedi, 26 febbraio ore  20h queste le possibili soste:

  1. Parcheggio  Casinò  : solo la parte non asfaltata
  2. Parcheggio Intermarché : di fronte alla Cave Provençale, semi-indipendente con EDF. – Gps 43°08’27.3″N 6°21’25.2″E
  3. Parcheggio La Favière : ingresso di fronte al Centro Nautico vicino al Porto – Gps 43°07’22.8″N 6°21’44.1″E                                                                                            

 NAVETTE A DISPOSIZIONE 

Partenza delle navette a partire dalle 10:00 di domenica.
Partenza dal FAVIERE (di fronte all’ufficio turistico)                                             
Fermata del supermercato CASINO’: rotatoria di LA BAOU. Arrivo al parcheggio CIGALOUN
Queste navette NON FERMANO al  QUARTIER DU PIN
Ritorno dalle 17.00 partenza al parcheggio CIGALOU, stesso luogo dell’arrivo

TENETE PRESENTE CHE LO SCORSO ANNO 2300 PERSONE HANNO USUFRUITO DELLE NAVETTE pertanto saranno necessari diversi giri.

PARCHEGGIO PARCHEGGIO misto ST FRANCOISma il n. 2 perché il n. 1 per auto ha la sbarra 

43°09’04.7″N 6°20’40.8″E

Utilizzabile non nel periodo dei giorni della sfilata 

2 pensieri su “La via della mimosa in camper

  1. Roberto

    Ho iniziato da poco a leggere i vostri diari di viaggio e sono rimasto colpito dalla completezza di info sia turistiche che prettamente “camperistiche ” .
    Complimenti ,siete una guida utilissima per chi vuole viaggiare lungo i vostri percorsi . Grazie per il vostro lavoro. Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.