Distributori e cambio bombole in Spagna

Logo SitoIn camper per le vie di Spagna vediamo la situazione distributori, ma soprattutto il problema del cambio bombole e come risolverlo.

Il prezzo del carburante in Spagna è sempre stato un po’ più conveniente che in Italia.      Non c’ è problema a trovare un distributore, anche se nelle zone centrali della Spagna meno abitate vi consiglio di non arrivare proprio in riserva, perchè la distanza tra un distributore e l’ altro potrebbe allungarsi abbastanza.      Il pagamento può avvenire in contanti o con carta bancaria e la domenica sono solitamente chiusi.

Finalmente abbiamo la possibilità di rifornirci di GPL nel caso abbiate il bombolone sul camper anche se pare si trovi solo nelle stazioni REPSOL, comunque molto diffuse nel territorio.   Normalmente non hanno la colonnina a parte ma la pompa sta insieme a quella della benzina e del Diesel  con la dicitura AUTOGAS.        Lo stesso distributore è fornito dell’ adattatore della pompa quindi basterà richiederlo al momento del rifornimento e vi verrà prestato.

Nei distributori se occorre si trova praticamente sempre la possibilità di prendere l’ acqua potabile ed addirittura persino le acque grigie si possono scaricare  in certi distributori o lungo la strada nei tombini con scritto SANAMIENTO, ma mi raccomando lasciate sempre pulito !

Sul sito web del Ministero dell’Industria, Turismo e Commercio, si possono consultare tutte le stazioni di servizio della Spagna, il tipo di carburante che distribuiscono e il prezzo: http://geoportalgasolineras.es/#/Inicio

 IL CAMBIO BOMBOLE                                                                                                  Questo è un capitolo alquanto complesso.     . La prima bombola che acquisti in Spagna se non hai il vuoto la prendi a prezzo pieno, solitamente intorno ai 30 euro; successivamente rendi il vuoto e ti danno una bombola di 11 kg di gas propano ad un prezzo intorno ai 12 euro (prezzi 2016).           Questo perchè senza un vuoto da rendere solitamente viene richiesto un contratto ed anche qui i prezzi sono molto variabili, dipende chi vi trovate davanti (pare che i problemi maggiori ci siano al nord o in catalogna)
Alcuni consigliano di acquistare bombole di colore arancione marca Repsol in quanto sono le più diffuse e si trovano un po’ ovunque; anche i distributori Cepsa sono comunque ben forniti.                          Poi,  avendo un attacco diverso dalle nostre, occorre l’adattatore a pressione x l’utilizzo di queste bombole che si può trovare in tutte le ferreterie (ferramente), o nei brico center come Leroy Merlin; sono di due tipi a seconda delle esigenze del camperista.      

Per i camper che hanno già inserito nell’impianto del gas il regolatore di pressione va bene quello “salida libre”, non è necessario avere un altro regolatore, altrimenti  va bene quello “regulador presiòn variabile ”             

Poi occorre anche  l’ adattatore cioè quel  bullone per adattare le loro bombole ai nostri raccordi, si compra anche in Italia.

Le stesse bombole di ricambio potete trovarle a disposizione in diversi campeggi (vedi foto a sinistra di un campeggio) ed anche per la strada in certi camioncini che girano per la consegna a domicilio, i butaneros.

L’ esperienza di alcuni amici camperisti ci racconta che passato il confine a sud loro hanno comprato l’ adattatore  nella prima ferreteria a La Jonquera, invece per la bombola hanno fatto il contratto e comperata in una Agenzia Repsol in centro a Figueres (Girona), alla fine de La Rambla.   42°16’00.0″N 2°57’44.2″E   (nelle via parallela Carrer Lausuca c’ è anche a Figueres una ferreteria probabilmente si può anche lì acquistare l’ adattatore)

Altro punto vendita si trova a Vera da Travelgas Levante – Carrettera de Ronda 20 – Ufficio Repsol.

In ogni caso non aspettate l’ ultimo momento a cercare di procurarvi una bombola spagnola, potreste metterci anche qualche giorno.

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *