Borgogna del sud e Alvernia in camper

Iniziate da soli 5 giorni  le nostre lunghe vacanze estive ecco che, dopo essere partiti da Torino e attraverso il Monginevro raggiunto la regione Rodano-Alpi (trovate un altro articolo dettagliato nel blog), ora ci apprestiamo ad attraversare la parte più a sud della Borgogna con LEO, il nostro camperino furgonato, e poi proseguiremo nell’ Alvernia.

Arrivando dalla zona di Roanne ci dirigiamo a CHAROLLES, città di Carlo il Temerario Duca di Borgogna, è l’ex capitale della Contea di Charolais. La città è circondata da due fiumi: l’Arconce e il Semence, che permette passeggiate molto piacevoli.   

Poi in realtà non abbiamo trovato molte cose da visitare, ma rimangono alcune vestigia del XV e XVI secolo: La Torre di Carlo il Temerario, Sale du Baillage, Convento delle Clarisse, Priorato della Madeleine.   Bello l’ organo all’ interno della chiesa.

Charolles inoltre è anche noto per la manifattura artigianale della maiolica che porta proprio il suo nome. 

CAMPING MUNICIPALE – Route de Viry,  Charolles – Telefono: +33 3 85 24 04 90 – Aperto dal 1 aprile al 5 ottobre – economico – con accesso piscina comunale vicina gratuito – bar – parco giochi – wifi gratuito – Gps 46°26’22.5″N 4°16’55.6″E

AREA SOSTA 10 POSTI messa a disposizione dal campeggio – disposta all ‘ ingresso del campeggio municipale – costo 3 euro – servizi – possibilità di doccia e servizi nel camping a pagamento – Gps 46°26’22.9″N 4°16’54.8″E

Dopo circa una ventina di km eccoci a PARAY LE MONIAL con il suo importante patrimonio da scoprire prevalentemente religioso. Innanzitutto la Basilica del Sacro Cuore è un gioiello di architettura romanica; poi c’ è la Cappella delle Apparizioni e la Cappella Colombiere in stile bizantino davvero magnifica, la Tour Saint Nicolas, la Tour du Rempart, l’ Hotel de Ville. …..Molte le zone verdi lungo il fiume e il canale, con anche bella ciclabile! 

AREA SOSTA GRATUITA  con servizi a pagamento – attraverso un ponte pedonale siete subito in centro. Gps 46°26’53.9″N 4°07’12.5″E

Appena due kilometri fuori dal paese ( a La Foret – Le grand Chemin 46°27’38.4″N 4°08’10.3″E ) non perdete la visita anche al VILLAGE DES SANTONS, un villaggio in miniatura d’ altri tempi, in un locale di 120 m. 750 personaggi rappresentano la vita e i mestieri dei nostri nonni, un vero gioiello nato dalla passione della gentilissima signora Jackie. La cura dei dettagli è davvero unica e vi incanterà. Attenzione ai giorni e agli orari cambiano nei mesi – luglio e agosto da martedi alla domenica dalle ore 14 alle ore 19.

Dopo ancora una decina di km arriviamo a DIGOIN, che si trova alla confluenza dell’ Arroux, il Bourbince, Vouzance Arconce e lungo le rive della Loira, l’ultimo fiume selvaggio d’Europa.   

Quello che attira veramente è il PONT- CANALE che attraversa la Loira, bella opera d’ arte che misure 243 m. che è stato costruito in pietra nel 1834-1838 e ampliato nel 1870. 

Bella la ciclabile da percorrere vicino al canale, con le sue chiuse, le abitazioni sulle barche, ma perchè non fare anche quattro passi in città ?

C’ è una area sosta gratuita vicino ufficio del turismo con servizi e fronte al fiume (Gps 46°28’49.9″N 3°58’15.9″E) ma in questo periodo era occupata dai giostrai – noi abbiamo sostato nel PARCHEGGIO DEL PORTO GUICHARD CAMPIONNET con altri camper con di fronte ciclabile (Gps 46°28’58.8″N 3°59’14.3″E).

MOULINS conosciuta come buona sosta di passaggio per la sua bella area a prezzo irrisorio di 10 centesimi all’ ora ha sicuramente anche molto altro da offrire.
Capitale storica del borbonese e  arroccata sul bordo del Allier, sono i mulini che hanno dato il loro nome a questa città.       Moulins offre agli appassionati di arte e architettura un patrimonio che è la testimonianza del suo glorioso passato di antico ducato della famiglia dei Borbone. Da visitare ad esempio la cattedrale di Notre Dame, Chiesa Saint-Pierre, il torrione della Mal Coiffée, il campanile quattrocentesco, ecc. oltre ai diversi Musei.   Per ben 13 siti esiste un CITY PASS che si può ottenere  presso l’ Ufficio del Turismo con una formula vantaggiosa.

AREA SOSTA SUL FIUME NEL PARCO – centro a 1,5 km – a pagamento 0,10 centesimi l’ ora – con carta bancaria o bancomat – gettone per servizi – possibilità di allaccio corrente a ore – Gps 46°33’30.9″N 3°19’29.4″E Selezionate nella colonnina vicina la sbarra d’ ingresso la lingua italiana e seguite le istruzioni inserendo la targa del mezzo.

Davvero bello il MUSEO DEI COSTUMI DI SCENA in Quartier Villars, Route de Montilly, a MOULINS – un ex distretto di cavalleria risalente al monumento storico della fine del XVIII secolo.
Davvero originale e credo unico nel suo genere, non lontano dall’ area sosta.
In questo periodo c ‘e tutta una parte dedicata a Nurejev con costumi e oggetti che gli sono appartenuti.       In un altro settore al primo piano si trovano bellissimi costumi di scena originali di diverse commedie. Il centro conserva oggi uno scenario di circa 9000 costumi , le collezioni più prestigiose al mondo, presentati a rotazione in mostre temporanee.
Si entra in un mondo fantastico con abiti davvero preziosi. Riconoscerete alcune fiabe rappresentate a teatro.    Comodo parcheggio Gps 46°33’46.8″N 3°19’04.3″E

Ci spostiamo verso sud e dopo un 25 km facciamo una breve sosta di passaggio al PRIORATO DI SOUVIGNY.    La chiesa di San Pietro e San Paolo, il più grande edificio religioso del borbonese, che unisce stile romanico e stile gotico, è interessante sotto diversi punti di vista: per la facciata esterna scolpita; per il reliquario e le cappelle funerarie del XIV e XV secolo, che custodiscono le sepolture dei duchi di Borbone.     Ritrovate anche un Museo e Giardini da visitare.
Consiglio di parcheggiare sulla ROUTE DE MOULINS – Gps 46°32’02.0″N 3°11’38.3″E

Volevamo  raggiungere poco dopo un borgo piccolissimo ma davvero curioso nella sua storia, e che raccoglie molte occasioni di svago per tutta la famiglia, NOYANT D’ ALLIER.

Si trova nel cuore della terra dei Borboni, con le sue tipiche fattorie, la sua chiesa con il suo particolare campanile.
In questa antica città mineraria accolsero dal 1955 i francesi indocini rimpatriati verso la Francia metropolitana, da cui la presenza di negozi asiatici e un sito interessante  gratuito con una pagoda e altre statue cinesi (aperto di pomeriggio).

E ancora poi il paese ci offre una visita al MUSEO MINERARIO (aperto da aprile a fine settembre), con un percorso su trenino turistico, il PALAZZO DELLE MINIATURE (aperto tutti i giorni in luglio e agosto), e poi una bella gita in famiglia sulla BICI ROTAIA o VELORAY.    

AREA SOSTA mix parcheggio GRATUITA CON SERVIZI inizio paese – Route de Châtillon,  Noyant d’Allier – CENTRO A 100M. – Gps 46°28’42.2″N 3°07’28.6″E

Ripartiamo in direzione Bourges e, come spesso capita strada facendo in Francia, ci imbattiamo in un’ altra bellissima AREA SOSTA GRATUITA e servizi a LURSY-LEVIS (Plan D’eau Des Sézeaux) Rue de Fontgroix – sulle rive di un laghetto.    Spazi ben delineati – parco verde vicino – toilettes – parco giochi bambini…..peccato la giornata grigia non rende bene le foto. Gps 46°44’15.0″N 2°56’18.1″E

Il consiglio in queste belle aree gratuite è come sempre di cercare di non arrivare verso sera quando tutti i camper si piazzano, e nemmeno di domenica quando sono super affollate.

Ebbene ora continuiamo le nostre vacanze da Bourges verso la Costa Atlantica, ma questo lo troverete all ‘interno del nostro blog in un prossimo articolo.

Ecco a voi la mappa interattiva del nostro percorso:

AVVERTENZE
I nostri diari raccontano viaggi fatti in diversi anni per cui le cose da noi menzionate nel tempo si sa possono cambiare: le soste gratuite possono diventare a pagamento, i prezzi possono aumentare, le aree di sosta possono cambiare gestione o chiudere, ed anche la qualità dei servizi può migliorare o divenire più scadente.    Anche in base al periodo le situazioni possono variare; alcune soste in libera possibili in inverno in estate piena stagione turistica potrebbero essere meno tollerate, o certi comuni possono porre divieti ai camper dove prima non c’ erano.

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.