Bretagna in camper: la Loira Atlantica

Logo SitoStiamo esplorando in camper questa prima parte della Bretagna e precisamente la Loira Atlantica, una zona che alterna calette selvagge, spiagge sabbiose a coste rocciose, ma che racchiude anche interessanti città d’ arte e di storia.

In questa zona poi c’ è la possibilità di fare escursioni in bicicletta per circa 50 km seguendo la Velocean, partendo da Saint Brevin les Pins, attraverso porti di pesca, allevamenti di ostriche e saline, l’Ocean, Saint- Michel – Chef -Chef, e Tharon verso Préfailles, Pornic e Borgneuf en Rez sino a Moutiers en Rez.

NANTES è situata alla confluenza tra la Loira e l’ Erdre; si inizia a passeggiare nel centro storico  alla scoperta della cattedrale gotica di Saint-Pierre-et-Saint-Paul; al suo interno c’ è un vero capolavoro in amrmo di carrara la tomba di Francesco II e Margherita di Foix commissionata dalla figlia Anna di Bretagna.

Si prosegue verso il Castello dei duchi di Bretagna, l’antico quartiere di Bouffay con le sue case in legno e poi verso il lungofiume.      Imperdibile il Passage Pommeraye, via dello shopping e splendida galleria del XIX secolo, antenato degli attuali centri commerciali, dove trovare capi di abbigliamento originali, articoli da regalo, profumi e molto altro.

Ad accompagnarvi nel vostro gironzolare troverete ad attendervi per terra una intelligente linea verde, che vi darà il benvenuto in città e seguendola vi porterà passo passo in giro senza perdervi il meglio.

Diversi anche i Musei: il Museo di Belle Arti, il Museo di Storia naturale, il Museo del castello dei duchi di Bretagna o il Museo di Jules Verne.

Gli antichi cantieri navali dell’Isola di Nantes, sono un interessante esempio di archeologia industriale e l’inedito progetto il “Repertorio delle Grandi Macchine Spettacolari”, ha dato nuova vita a tutta l’area. Nel giro di una decina d’anni sarà costruito un grande parco divertimenti in cui si muoveranno queste grandiose macchine dalla forma di animali, in acciaio e legno, che potranno anche portare in giro i turisti durante le visite.

E’ già attivo il Grande Elefante, alto 12 metri e con un motore di 450 cavalli, primo attore robotico di queste macchine in movimento: quando viene azionato barrisce, soffia acqua dalla proboscide e si muove con grande fluidità sembrando quasi reale, può inoltre trasportare 49 passeggeri. Ci sono poi la manta, il granchio, la tartaruga, il calamaro gigante, terrore dei mari per navi e pirati, il nautilus e molti altri.

Aire Camping-Car Park Nantes  – Boulevard du Petit Port 21,  Nantes – circuito Pass’ Etapes quindi ingresso con tessera euro 12,65 – servizi gratuiti – zona wifi – centro 3 km comodo con tram – molto ombreggiato – Gps 47°14’32.5″N 1°33’23.7″W

Ci spostiamo lungo la costa e vi segnaliamo a BOURGNEUF EN RETZ, inizio paese, una buona AREA SOSTA MUNICIPALE gratuita nel parcheggio dell’ ufficio del turismo, piccolo laghetto con area pic-nic, wc pubblici, carico e scarico gratuito, e decidiamo di fermarci. Gps 47°02’28.6″N 1°57’21.1″W

Logo SitoSuperando di circa 20 km Saint Nazaire troviamo BATZ SUR MER, che tra le saline, il patrimonio storico e architettonico, il museo del Grande Bunker, il Moulin de la Falaise, le spiagge sabbiose e le numerose manifestazioni organizzate dal Comune,  permette di trascorrere una bella vacanza

AREA SOSTA LA GOVELLE a pagamento con servizi-  Rue de Ker Jacot,  Batz-sur-Mer    – solo 10 posti (quindi affollata) – vicino al mare – tra la creperie e ristorante – Gps 47°16’03.5″N 2°27’13.6″W

CAMPING LES PALUDIERS – RUE APPER a BATZ-SUR-MER- Aperto dal 06/04 al 29/09 – Tel.  00 33 (0) 2 40 60 17 28 – una piscina riscaldata e coperta di 200 m² con vasca idromassaggio, una piscina per bambini e una piscina all’aperto per tutte le esigenze – BAR RISTORANTE PIZZERIA – ANIMALI AMMESSI – wifi gratuito – giochi bambini – spiaggia a 100 metri – Gps 47°16’42.1″N 2°29’31.2″W

LE CROISIC è una cittadina piena di carattere e una piacevole stazione balneare che ha conservato un pittoresco porto per la pesca, mulini, una chiesa in meraviglioso stile gotico e delle stupende dimore antiche.                         Infatti intorno al porto ci sono una sessantina di vecchie case che uniscono il graticcio alla pietra, ma non solo.    Inoltre c’ è un grande Acquarium l’ Ocearium de Croisic.

PARKING CAMPER – Àvenue de la Pierre Longue,  Le Croisic – a pagamento con carta di credito – 9 posti – nessun servizio –  fronte oceano ma nessuna spiaggia – centro 2 km – Gps 47°17’22.0″N 2°32’18.0″W

Con i suoi solidi bastioni, GUERANDE assomiglia a una “Carcassonne dell’Ovest”. Ma dietro la cinta muraria, i tetti di ardesia delle antiche case con travi di legno confermano che questa Città d’arte e di storia è di origine celtica.      . Quattro porte invitano i visitatori a percorrere le stradine tortuose. La massiccia porta St-Michel, entrata principale, ospita un museo.  

Capitiamo proprio il 2-3 giugno quando si tiene una grande Festa Medievale, con mercato medievale, figuranti, antichi mestieri e la Domenica una grande sfilata in costume per le vie della città.     Due giornate piene di puro divertimento !

Il fascino della zona si completa con le vaste griglie di paludi saline, quando, al mattino presto o al calar del sole, questi bacini scintillanti ospitano incredibili sfumature d’argento, di blu, di verde e di rosa.    Il sale viene raccolto da giugno a settembre; i salorges, bei capannoni in legno, conservano il loro raccolto. Il superbo museo Terre de Sel vi farà condividere questa passione salata!   

Il famoso sale di Guérande si contraddistingue per la sua capacità di esaltare il gusto, il tutto permettendo agli alimenti di conservare il loro sapore e di poterli apprezzare al meglio.     Esso viene venduto in ogni angolo della simpatica piccola cittadella oltre al caramello al burro salato.

PARCHEGGIO misto gratuito accanto al cinema – servizi a pagamento (6,50 euro totale) – posizione centrale – Avenue Anne de Bretagne, Guerande – Gps 47°19’51.6″N 2°25’33.0″W

AREA SOSTA GRATUITA – Avenue de la Brière, Guerande –  con servizi (acqua a pagamento)  – pagamento con carta bancaria – centro a 800 metri – strada vicina trafficata – Gps 47°20’01.0″N 2°25’14.0″W

La TURBALLE è una località turistica popolare per un turismo da famiglia, con i suoi 11 km di spiaggia, al confine con il Parco Naturale Regionale di Brière.

CAMPING LA FALAISE – Boulevard de Belmont 1,  La Turballe – direttamente situato su bella spiaggia – supermercato a 500 metri – trasporto pubblico a 150 metri – centro a 1,5 km – free wifi – Aperto: 1/4 – 2/11 – Gps 47°21’13.6″N 2°31’02.9″W    CONSIGLIATO

AREA SOSTA a pagamento con servizi gratuiti – Boulevard de la Grande Falaise, La Turballe – 10 posti – piuttosto interna – 47°19’51.1″N 2°29’58.0″W

Logo SitoCi spostiamo di 15 km verso l’ interno a  KERHINET, villaggio nel Parco Naturale Regionale di Brière, dove è possibile ammirare le deliziose abitazioni dal tetto di paglia. Una passeggiata davvero riposante dato che nel villaggio non è consentito l’accesso alle auto. In estate al giovedì c’ è un mercato con prodotti locali.  Una visita assolutamente da non perdere!  Parcheggio misto  Gps 47°21’48.4″N 2°21’03.5″W

A pochi passi dal parcheggio c’ è  anche il Dolmen di Kerbourg e un mulino.

Ci troviamo nei pressi della seconda palude di Francia dopo la Camargue, la Grande Brière è classificata Parco naturale dal 1970 per preservare il patrimonio della regione.    A filo d’acqua a bordo di una chiatta, in bicicletta o a piedi, si può evadere dalla frenesia di tutti i giorni in questo labirinto di canali e di canne ondeggianti, tra ninfee e iris gialli, e il cinguettio di numerose specie di uccelli che si incontrano sulle rive.

Cerchiamo dove possiamo caricare acqua nel nostro camper, e ci fermiamo ad Herbignac, Rue du Pré Grasseur, nei pressi di un parco con laghetto, giochi bambini e tavoli pic-nic, dove ci sono 4 posti camper in pendenza e i servizi di carico e scarico. Gps 47°26’25.8″N 2°19’45.8″W

Per la notte ci spostiamo a Saint Lyphard, dove dietro la bella chiesetta colorata c’ è un grande parcheggio misto o un piazzale a fianco il cimitero . Gps 47°23’51.6″N 2°18’14.2″W      

Passeggiando abbiamo visto che anche qua c’ è la possibilità di usufruire dei servizi esterni al CAMPING FLEUR DE BRIERE dal 15/3 al 15/11 quando il campeggio è aperto e da il gettone x acqua – Gps 47°23’50.1″N 2°18’05.8″W

Logo SitoL’ indomani decidiamo di passare da PONTCHATEAU per ammirare il Calvario di Saint Louis Marie Grigniont de Montfort.   Non occorre essere credenti per ammirare la bellezza di questo percorso in mezzo la natura con diverse statue a grandezza naturale, edifici e affreschi che ripercorrono la vita di Gesù.

Iniziato nel 1709 e terminato nel 1710, fu poi distrutto l’ anno stesso per ordine del Re Luigi XIV. La restaurazione definitiva è iniziata nel 1821 da l ‘ Abbè Gouray e fu portata a termina dal Padre Barrè e i suoi lavoratori volontari.    C’ è la grotta della natività, la grotta dell’ agonia, tutta la processione sino alla crocefissione e la resurrezione di Cristo.    Qua sotto vedete la Scala Santa, una opera imponente che misura 21 metri di facciata e 16 metri di altezza.

 

La Scala Santa

C’ è poi ancora vedete a destra un tempio con le pareti dipinte con quattro scene del Vangelo.    C’ è una statua alta 3 metri di Padre de Monfort e la tomba di Jacque Barrè

Il tutto all’ interno di un grande parco – PARCHEGGIO MISTO -Gps 47°26’32.9″N 2°08’08.2″W

Anche questa parte della Loira Atlantica ci ha regalato forti emozioni, e ha fatto crescere in noi sempre più il desiderio di conoscere a fondo la Francia, la sua storia, le sue tradizioni e le sue bellezze.  Ecco perchè i nostri viaggi in camper non finiscono qua e speriamo voi vogliate ancora seguirci e scoprire con noi nuove interessanti mete !!

Ecco a voi la mappa interattiva del percorso:

AVVERTENZE
I nostri diari raccontano viaggi fatti in diversi anni per cui le cose da noi menzionate nel tempo si sa possono cambiare: le soste gratuite possono diventare a pagamento, i prezzi possono aumentare, le aree di sosta possono cambiare gestione o chiudere, ed anche la qualità dei servizi può migliorare o divenire più scadente.    Anche in base al periodo le situazioni possono variare; alcune soste in libera possibili in inverno in estate piena stagione turistica potrebbero essere meno tollerate, o certi comuni possono porre divieti ai camper dove prima non c’ erano.

Logo Sito

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.