Italia-Bretagna in camper quale percorso ?

Logo SitoBretagna meta amatissima dai camperisti, per i suoi paesaggi suggestivi, le coste frastagliate o le spiagge di sabbia fine, i fari arroccati, i villaggi dei pescatori, i castelli incantati, le ciclabili lungo i canali e molto molto altro. 

Ma dall’ Italia quale percorso fare e quali sono le soste possibili lungo il percorso? E inoltre meglio fare autostrada o percorrere le statali senza pedaggio ? Vediamolo insieme.

1) TUNNEL DEL FREJUS

Ideale per chi parte dal nord ovest d’ Italia o anche se avete pochi giorni a disposizione o comunque avete fretta, o semplicemente amate il percorso più scorrevole, ecco che è bene fare il Tunnel del Frejus.  

Passando da Torino dalla tangenziale si prosegue  lungo autostrada E70 verso Susa e dalla cittadina, dopo circa 40 km, si arriva al casello del Tunnel del Frejus e al confine (in totale circa 90 km percorribili in 1 h e 15).
POSSIBILE SOSTA a SUSA – Corso Luciano Couvert – Area sosta municipale a pagamento – servizi gratuiti   – Gps 45°08’20.0″N 7°03’13.8″E

LE TARIFFE TUNNEL:

Classe: 2
Tipo di Veicolo: Veicolo a due assi o più assi e la cui altezza totale sia inferiore o uguale a 3 m.        Corsa semplice: € 61,40   Andata e Ritorno entro 7 giorni: € 77,10                             Abbonamento 8 transiti validità 2 anni: € 179,10 (2); Abbonamento 20 transiti validità 2 anni: € 331,00

Attenzione perchè se superate i 3 metri di altezza potrebbe essere applicata la tariffa Classe 3 mezzi pesanti molto più costosa – Corsa semplice: € 168,40     Fino alla fine del 2018 suonando al citofono e dicendo “Camper” o meglio in francese “Camping-car” veniva comunque applicata la Classe 2 ma pare che da gennaio 2019 le cose potrebbero essere cambiate.
Informazioni viabilità – Call center di Via Nord Ovest – Numero Verde: 800.840.708

2) TRAFORO DEL MONTE BIANCO

Il traforo del Monte Bianco è un tunnel autostradale che collega Courmayeur, in Valle d’Aosta, a Chamonix, nel dipartimento francese dell’Alta Savoia, congiungendo la regione Rodano-Alpi francese alla nostra Valle d’Aosta.      Usato in in alternativa al tunnel del Frejus, spesso da chi parte da Milano o dintorni, tramite prima la A4 e poi la A5.



TARIFFE TUNNEL MONTE BIANCO:

ATTENZIONE perchè se superate i 3 metri di altezza da gennaio 2019 per questo tratto invece è sicuro che passate in Classe 3 con un notevole aumento di prezzo.

LATO ITALIANO (Andata)

LATO FRANCESE (Ritorno)

ALCUNE SOSTE LUNGO IL PERCORSO:

PARKING COMUNALE – Via Umberto I [SS26) Bard – sul fiume Dora Baltea- centro 500 m – Gratuito – Acqua – comodo per visitare anche  il Forte – Gps 45°36’56.7″N 7°44’31.4″EAltrimenti a poca distanza Area Comunale Raffòr  – Via Raffort, 11020 Hone, Valle d’Aosta – 12 euro – servizi gratuiti – elettricità a pagamento – tranquillo sul fiume – centro 500 m. – pizzeria – Gps 45°36’42.2″N 7°43’58.1″E

AREA PARKING –  Via Caduti del Lavoro,  Aosta – A pagamento 12 euro – servizi – centro 400 metri – supermercato 200 m. – non molto curata – non agibile martedi per mercato – Gps 45°44’09.6″N 7°19’49.8″E

PARKING MISTO – Strada Saint Mare,  Morgex, Valle d’Aosta  – Gratuito – solo Acqua – tranquillo – Gps 45°45’30.8″N 7°01’46.5″E

AREA SOSTA CAMPER SEMANA –  Super Strada Statale 26,  Pré-Saint-Didier  – 14 euro – servizi ed elettricità – bagni termali nel villaggio – Gps 45°45’46.3″N 6°59’14.4″E

DOPO I DUE TRAFORI CONTINUANDO IN AUTOSTRADA

Se preferite guadagnare tempo facendo tutta autostrada anche dopo i trafori fino a Nantes per poi scoprire la Bretagna iniziando da sud ecco la mappa del percorso; sono in tutto circa 850 km e ci vogliono altre 9 ore circa, passando da  Bourg en Bresse, Macon, Moulins, Bourges, la zona dei castelli della Loira e Nantes.

Cliccate sulla mappa interattiva per scoprire i dettagli del percorso:
LE SOSTE LUNGO IL PERCORSO VERSO SUD BRETAGNA

BOURG EN BRESSE – PARCHEGGIO CAMPER – GRATUITO –  a fianco del bellissimo Monastero Reale – no servizi Gps 46°11’54.1″N 5°14’1    Per i servizi è indicata un’ altra piazza Jean Rozet Gps  46°12’32.1″N 5°14’25.0″E  Il Monastero Reale, vero mausoleo principesco, custodisce nel coro le tombe di Filiberto II di Savoia, Margherita d’Austria e Margherita di Borbone, merita una visita. 

MACON – PARCHEGGIO in ottima posizione sulle rive del fiume Saone, vicino a 2 grandi parchi e pista ciclabile  – NO SERVIZI –  Gps 46°19’08.0″N 4°50’35.6″E

CAMPING MUNICIPALE MACON – Rue Grandes Varennes 1,  Sance – Aperto 15 marzo 31 ott. – comodo dall’ autostrada – Gps 46°19’50.6″N 4°50’36.2″E

PARAY LE MONIAL – Comoda area sosta gratuita con servizi a pagamento – attraverso un ponte pedonale siete subito in centro, dove scoprirete un importante patrimonio da scoprire prevalentemente religioso. – Gps 46°26’53.9″N 4°07’12.5″E

MOULINS – Chemin de Halage, Route de Clermont-Ferrand – parcheggio per camper sul fiume, nel parco quindi terreno fangoso in caso di pioggia- pagamento con carta bancaria  camper 2,40 – servizi a pagamento 2 euro- centro 1,5 km – Gps 46°33’30.9″N 3°19’29.4″E CONSIGLIATA

BOURGES CAMPING MUNICIPALE – 26, Boulevard de l’Industrie – apertura: 8 Aprile a 2 Novembre – custode – animali ammessi – a 15 minuti dal centro  e dal Lago di Auron – docce – lavatrici –  wifi gratuita – giochi bambini – Gps 47°04’20.6″N 2°23’41.5″E    Da visitare la bella cattedrale e il quartiere antico con le case a graticcio.

Passando poi dalla zona dei Castelli della Loira volendo visitarne qualcuno consigliamo tra Chateau de Chambord, Chateau de Villandry e Chateau de Chenonceau.   Nel blog trovate due articoli totalmente dedicati a questa zona con relative soste dettagliate.

3) ATTRAVERSO IL LAGO DEL MONCENISIO E STATALI

Se avete tempo e le autostrade vi interessano poco, ecco che da Torino si può uscire dalla tangenziale della città e proseguire verso Susa sulla statale SP24. Da qui si seguono le indicazioni per il Moncenisio passando sulle rive del suo Lago sulla D1006, dove è anche possibile sostare.

Le temperature qua in alto sono sempre basse spesso con vento, ed in inverno questo tratto è totalmente chiuso per la neve.    

L’ ultimo tratto di questa strada dal versante italiano prima di giungere al lago è ricca di tornanti comunque fattibili col camper. Ma al ritorno sappiate che il camper prende molta velocità e non ci sono zone di fermata ai lati, pertanto se avete mezzi un po’ vecchiotti attenti al surriscaldamento dei freni.

Il versante francese invece è molto tranquillo e scorrevole. 

Se vi occorre un servizio di carico e scarico lungo la strada lo trovate subito dopo 10 km a LANSLEBOURG MONT-CENIS Gps 45°17’04.1″N 6°52’17.3″E

Proseguite sempre sulla D1006 attraversando Modane, sino a giungere a CHAMBERY. Per sostare in città c’ è un parcheggio misto a 1,5 km dal centro, dove spesso però i camper sono alquanto ammucchiati, con servizi gratuiti. Gps 45°33’47.3″N 5°55’57.7″E

4) ATTRAVERSO IL PASSO DEL PICCOLO SAN BERNARDO.

Per chi non vuole pagare pedaggio per i Trafori ecco che si può arrivando da Ivrea-Aosta seguendo la statale SS26 (o l’ autostrada E25  consigliata almeno per un tratto),  passare anche dal PASSO DEL PICCOLO SAN BERNARDO, una strada panoramica che arriva a Bourg Saint Maurice.   

Ovviamente bisogna salire sino ai 2200 quindi dal lato italiano soprattutto le curve non mancano, il francese è più fruibile.      Volendo si può fare un tratto di autostrada ancora in Italia passando da IVREA-AOSTA- PRE’ SAINT DIDIER (area indicata sopra) ed uscendo si può sostare anche un po’ più su a La Thuile.

AREA SOSTA AZZURRA – Fraz. Villaret,  La Thuile – a pagamento 22 euro + servizi ed elettricità gratuiti – zona wifi – area giochi – vicina al paese, a pizzeria e ad un parco lungo il fiume con area pic-nic e barbecue – Gps 45°42’30.4″N 6°57’12.7″E   Oppure vicino c’ è il Camping RUTOR immerso nel verde e ristrutturato. Gps 45°42’25.4″N 6°57’12.4″E

Da qui poi si sale fino al passo del Piccolo San Bernardo; arrivando trovate prima sulla dx un laghetto e intorno un panorama magnifico.   Parcheggio lungo la strada e alla frontiera, con negozio souvenirs.

Si prosegue sulla D1090 sino a giungere a un enorme spiazzo, con vista su tutte le Alpi intorno e area pic-nic a LA ROSIERE. Gps 45°37’29.7″N 6°51’24.3″E

CAMPING LA FORET LA ROSIERE – 7 D1090,  Montvalezan – Telefono: +33 6 11 39 96 36 – molto familiare – piazzole terrazze – piscina riscaldata – aperto da fine maggio a inizio ottobre – giochi bambini – Gps 45°37’23.7″N 6°51’17.8″E

Ancora un po’ di curve abbastanza dolci per giungere a BOURG SAINT MAURICE mentre a seguire sulla N90 è davvero una passeggiata sino ad ALBERTVILLE, dove vi consiglio di fermarvi nell’ area gratuita in quanto rimane a fianco al delizioso villaggio medievale di CONFLANS che merita una visita.

Trovate la Grande-Place fiorita, al centro della quale si trova una fontana, la Maison Rouge o Casa Rossa, un bell’edificio in mattoni del XIV secolo oggi sede del Museo di Etnografia e Storia;, mentre la via principale è ricca di abitazioni dalle facciate ornate di insegne in ferro battuto di negozi di artigiani e ancora la chiesa barocca, con il bel giardino protetto dalla torre Sarrazine.     AREA SOSTA GRATUITA CON SERVIZI Gps N 45°40’26”, E 6°23’50”

QUALI ALTRE BELLE SOSTE NON LONTANE DAL CONFINE ? 

Sia che arrivate dai due tunnel o facciate le statali, ci sono altre due soste che noi amiamo particolarmente in queste zone dei laghi e sono ANNECY e CHANAZ.

ANNECY, è un gioiello che si affaccia sul lago, molto turistica, con ciclabile di 46 km, il Pont des Amours, i ristorantini sul canale, ecc.

AREA SOSTA COLMYR – Chemin de Colmyr,  Annecy – GRATUITA MA SOLO 10 POSTI – servizi gratuiti – Gps 45°53’26.6″N 6°08’20.9″E

PARKING PLACE DES ROMAINS – Parcheggio misto gratuito molto affollato – ben posizionato per visitare il centro –  martedì dalle 6 alle 21 divieto è il Giorno del Mercato – Gps 45°54’28.5″N 6°07’19.6″E

CAMPING MUNICIPALE LE BELVEDERE – Route du Semnoz 8,  Annecy – Aperto: 25/3 – 9/10 – Tel.: +33450454830 – campeggio a terrazze tranquillo su una collina – centro 1 km  ripida strada – Gps 45°53’25.0″N 6°07’54.1″E

CHANAZ, passeggiando in questo villaggio  troverete alcune graziose case palafitta, molti locali e ristoranti lungo il corso dell’ acqua, diverse botteghe di artigiani, un’ antica torrefazione e un mulino con i suoi prodotti.    Potrete  affittare un battello elettrico o fare una gita sul più grande Bateau-canal attraverso la chiusa, e ancora prendere la bicicletta per seguire uno dei tanti percorsi possibili. 

Campeggio Municipale comodo con belle piazzole – Chemin de Cavettaz,  Chanaz – carico e scarico fuori dal Camping a disposizione di tutti i camper – per gettoni reception campeggio – Gps 45°48’41.0″N 5°47’21.3″E  Consigliatissimo!

Per ulteriori informazioni su questa zona di Savoia vi invito a leggere il seguente diario di viaggio: https://www.camperviaggiareinsieme.it/la-regione-rodano-alpi-in-camper

RIENTRO DAL NORD DELLA BRETAGNA QUALI SOSTE FARE ?

Ecco a voi alcune soste possibili lungo il percorso di rientro dal nord della Bretagna, diciamo ripartendo da 

ALENCON, conosciuta a livello mondiale per il suo merletto e per essere la città natale di Santa Teresa di Lisieux; inoltre da visitare la basilica, il castello dei Duchi d’ Alencon e l’ Hotel de Ville.

CAMPEGGIO LE GUERAME’ – 65 Rue de Guerame – Alencon – Tel +33 02 33 26 34 95 -Apertura aprile – economico – Gps 48°25’32.4″N 0°04’23.3″E  oppure proprio attaccato PARKING CAMPER gratuito con servizi Gps 48°25’34.2″N 0°04’24.6″E

LE MANS – Dove merita una visita tutto il vecchio quartiere con la cattedrale gotica e se interessati il Museo del circuito dell’ Automobile – GRANDE PARKING GRATUITO – Rue Denfert-Rochereau,  Le Mans – servizi – Gps 48°00’43.0″N 0°11’55.3″E

CHARTRES e la sua bellissima cattedrale – CAMPING LES BORD DE L’ EURE – Rue de Launay 9, Chartres – Tel.: +33237287943 – Aperto 1 marzo 31 ottobre – centro a 2 km – Gps 48°26’03.2″N 1°29’56.8″E

FONTAINEBLEAU e la sua bellissima Reggia – Per la visita al castello c’ è un grande parcheggio a pagamento (Gps 48°24’14.3″N 2°41’48.8″E) oppure c’ è  vicino un lungo  viale Boulevard Magenta, dove anche è possibile sostare a pagamento (Gps  48°23’56.4″N 2°41’39.2″E).

Per la notte ci siamo spostati di circa 15 km a MILLY LA FORET, dove c’ è una AREA SOSTA MUNICIPALE GRATUITA – Chemin des Petits Saules,  Milly la Foret – su una rotonda ma di notte tranquilla – accesso tramite sbarra e pulsante verde – servizi gratuiti (acqua in inverno chiusa) – centro a 1,5 km – Gps 48°23’53.1″N 2°28’48.9″E oppure altra sosta in paese presso Stazione Total Gps 48°24’25.9″N 2°28’04.2″E

AUXERRE – splendida cittadina tutta da scoprire – un bel centro storico e la bellissima Torre dell’ orologio, le case a graticcio, la Cattedrale gotica e l’ Abbazia che dominano sul fiume. Grande parcheggio misto 47°47’49.3″N 3°34’39.6″E no servizi oppure comodo Campeggio municipale a 2 km Gps 47°47’10.4″N 3°35’15.6″E

DIGIONEAREA SOSTA presso CAMPING DU LAC KIR – 1 Boulevard Chanoine Kir,  Dijon – centro a 2 km – euro 12,30 – servizi ed elettricità gratuiti – nel parco e vicino al lago – Gps 47°19’16.8″N 5°00’39.4″E

BEAUNE – rinomata per essere la capitale dei pregiati vini di Borgogna – Tra il suo patrimonio monumentale spicca l’ HOTEL DIEU, un sontuoso ospedale per i poveri fondato nel Quattrocento e rimasto per lo più intatto.

AREA SOSTA gratuita – servizi a pagamento con carta bancaria. Gps 47°01’03.2″N 4°50’12.4″E
Da qui si riprende la strada per il rientro con le soste indicate prima.


PASSANDO DALLA SVIZZERA

Anche la Svizzera è una possibilità, soprattutto per chi parte dal centro o est dell’ Italia.    

Per utilizzare le autostrade e le superstrade svizzere tutti i veicoli devono essere provvisti di un contrassegno prepagato, conosciuto come “vignette” o vignetta.    Si deve esporre direttamente sul veicolo in modo ben visibile e controllabile dall’esterno, prima di imboccare l’autostrada. Sulle autovetture si applica all’interno del parabrezza, sul bordo sinistro o dietro lo specchietto retrovisore.     

Esiste un solo tipo di contrassegno  che ha durata annuale  con validità 14 mesi (12 mesi dell’anno solare + dicembre dell’anno precedente + gennaio dell’anno successivo) ed è valido per tutti i veicoli a motore, i rimorchi e i caravan fino ad un peso totale di 3,5 t. ed ha un costo di euro 38,50 nel 2018.

Dove acquistare i contrassegni in Italia

I contrassegni possono essere acquistati presso gli Automobile Club Provinciali.

E’ possibile trovarli anche in prossimità della frontiera con la Svizzera, in tutti gli uffici doganali e nelle stazioni di servizio autostradali.

Attenzione ogni tanto, dopo Villach, aprono la stazione di pesatura e vi deviano tutto il traffico pesante compresi i camper e furgoni ! 

Nel prezzo della Vignetta è compreso il PASSO DEL SAN GOTTARDO, transitabile da fine maggio a fine ottobre.

___________________________________________________________________

ATTRAVERSO AUSTRIA E  GERMANIA

Questo è un tratto che noi non conosciamo partendo da Torino, ma per alcuni che partono ad esempio dal Friuli,  ecco che rimane comodo  passare ad esempio da Udine poi Tarvisio, Salisburgo,  Monaco sino a giungere a  Strasburgo e poi dall’ Alsazia proseguire nelle altre regioni del nord della Francia. !

A parte il pezzo italiano e la vignetta austriaca è tutta autostrada gratuita in Germania fino a Strasburgo, ma  pare presto sarà introdotta anche in Germania una vignetta.   Attenzione per molte città è invece già introdotta la vignetta ambientale cioè obbligo del bollino ecologico.  Vedi questo articolo:

https://www.camperviaggiareinsieme.it/germania-obbligo-di-bollino-ambientale

ATTENZIONE – Anno nuovo, pedaggi nuovi sulle autostrade austriache. E, naturalmente, anche la vignetta sarà di un nuovo colore, per non confonderla con quella precedente: un bel rosso ciliegia.

Le tariffe sono di durata: 10 giorni, due mesi, un anno. Si acquista una vignetta (bollino autoadesivo) per la durata desiderata e la si applica al parabrezza. Dopodiché con quel “lasciapassare” incollato si può circolare quanto si vuole sull’intera rete autostradale.

Dal 2018, dunque, chi vorrà potrà continuare a servirsi del bollino autoadesivo, acquistabile anche in Italia in quasi tutte le aree di servizio e ai valichi di frontiera (nonché in 6000 punti vendita in Austria), ma gli automobilisti avranno anche l’alternativa del “bollino” digitale. Al momento dell’acquisto, via web o app, verrà richiesto il numero di targa e sarà questo l’elemento identificativo del veicolo che i sensori “leggeranno” lungo l’autostrada, verificando che sia in regola. Sul parabrezza non occorrerà esporre nulla.

Acquistabile attraverso il sito web di Asfinag (società che gestisce tutte le autostrade e superstrade in Austria), o anche mentre si è in viaggio, servendosi dell’app “Unterwegs”.   https://www.asfinag.at/maut-vignette/vignette/

Costi e durata dei pedaggi con vignetta e digitali sono identici. Le tariffe per l’anno in corso sono di 9,00 euro (10 giorni), 26,20 euro (due mesi), 87,30 euro (un anno); gli importi indicati sono quelli per le auto e i veicoli fino a 3,5 tonnellate.

Sito per info maggiori : 

http://diblas-udine.blogautore.repubblica.it/2017/09/20/dal-2018-in-austria-il-pedaggio-per-le-autostrade-sara-digitale/

_____________________________________________________________________________

BUONE VACANZE !!!

Logo Sito

4 pensieri su “Italia-Bretagna in camper quale percorso ?

  1. Angelo Colombo

    Un blog molto interessante. Abbiamo visitato la Bretagna la scorsa estate passando per il Moncenisio Annecy fino ad arrivare nella loira a visitare Chambord e un altro castello di cui ora non ricordo il nome. Poi dopo una deviazione al bellissimo pui du fou ci siamo diretti a nantes e il Quiberon arrivando finalmente in Bretagna. Un luogo magico che ci ha lasciato senza fiato per molti giorni. Quest anno per arrivarci più velocemente pensavamo di passare dalla Svizzera con l Alsazia fino a Strasburgo e poi deviare verso la costa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.