Il Colle della Maddalena in camper

Logo SitoIl Colle della Maddalena in camper è un percorso che spesso viene fatto per raggiungere la Francia in alternativa ad altri percorsi a volte più impegnativi.

Si passa dalla provincia di Cuneo e si attraversano alcuni borghi interessanti come Borgo San Dalmazzo, Vinadio, Pietraporzio, la valle dell’ Ubaye, Barcellonnette e Saint Vincent Les Fort e poi si scende in Francia ; vediamo passo passo il percorso insieme e le possibili soste x camper.

Logo SitoCUNEO è la tipica città piemontese elegante e sabauda dove si mangia bene e si respira aria di montagna e risorgimento.   Diciamo che volendo in solo mezza giornata si può visitare la città. 

Colpisce subito la sua grande piazza Galimberti, dedicata al partigiano Tancredi detto Duccio Galimberti, catturato e crudelmente torturato e poi ucciso per la sua lotta contro i tedeschi. Interessante e di alto valore storico anche la Casa Museo della famigliaTancredi che trovate nella medesima piazza (aperta solo di pomeriggio).    Imbocchiate via Roma, la via più bella della città, dove si affacciano molti palazzi antichi, un vero gioiellino e all’ inizio d’ essa trovate la Cattedrale di Santa Maria del Bosco.

Mentre passeggiate vi consiglio di fermarvi al n. 14 per  fare colazione alla storico Caffè Arione con ottime brioches, o assaggiare le ottime meringhe; prima di uscire non potete non fare scorta dei famosissimi cuneesi al rum e dei Baci di Cuneo, o delle specialità alla nocciola.    Sappiate che in Ottobre c’è la Fiera Nazionale del Marrone.

AREA SOSTA PARCO FLUVIALE –  Piazzale Walther Cavallera – a pagamento 5 EURO x 24 ore (possibilità di uscire e rientrare col proprio mezzo) – posti 8 –  dotata di un impianto di presa per l’acqua potabile, uno per la fornitura di elettricità, scarico per le acque nere e acque grigie, sbarra di ingresso e uscita, panche e tavoli nell’area verde – Gps 44°23’08.3″N 7°33’05.5″E   Ascensore che vi porta in città.

Se avete piacere di conoscere meglio la provincia di Cuneo e le Langhe vi invito a leggere un altro mio diario dettagliato cliccando il seguente link :

https://www.camperviaggiareinsieme.it/cuneo-e-le-langhe-in-camper

Logo SitoProseguendo per soli 10 km eccoci a BORGO SAN DALMAZZO.   Il  centro storico si svolge ai lati della via principale ed ecco che  poi passeggiando fra negozietti e attività commerciali si arriva ad uno slargo dove svoltando a sinistra sorge la bella chiesa parrocchiale e di li per viuzze a destra e sinistra si arriva al vecchio arco che dava accesso alle mura cittadine.

PARCHEGGIO GRATUITO – Via Rocchiuse – servizi gratuiti – centro a 200 m. – supermercato vicino – Gps 44° 19′ 46″ N 7° 29′ 29″ E

Continuiamo il percorso imboccando la strada statale SS21 bella e facilmente percorribile.

Eccoci a  VINADIO dove ad accogliere i visitatori c’ è il Forte Albertino, una delle fortificazioni imponenti più del Piemonte, con una lunghezza di ben 1200 m. distribuiti su tre livelli, uno degli esempi più rappresentativi di architettura militare nell’ arco alpino, restaurato nell’ anno 2000.     

Anche il centro della cittadina è un piccolo gioiello e merita la visita anche la Chiesa Parrocchiale San Fiorenzo.  C’ è anche un Lago balneabile.

CAMPEGGIO DEI FORTI – Piazza d’ Armi – Vinadio – Il campeggio a 200 metri dall’abitato e confinante con il lago balneabile di Vinadio, si sviluppa su terrazzamenti con piazzole ombreggiate dotate di allacciamento elettrico.
Presenti camper service, servizi sanitari con docce calde, lavatrice a gettoni, piccolo parco giochi per bambini, campo da beach volley e campi da bocce, noleggio mountain-bike. Animai ammessi al guinzaglio.  Buoni prezzi ad agosto 20 euro – Gps 44°18’23.8″N 7°10’19.3″E

Quello che attira particolarmente sono anche le TERME della frazione BAGNI DI VINADIO, costruite verso la metà del ‘700 e che tuttora sfruttano ben 8 sorgenti solforose.   Si trovano a 10 km da Vinadio paese.   Ecco il link https://www.gogoterme.com/terme-di-vinadio.html

L’ Area Sosta Camper Bagni di Vinadio si trova in località Strepeis, appena dopo l’ingresso delle terme. Quando termina la salita imboccare la strada in piano a sinistra. Dopo circa 50 metri a sinistra, subito prima del campeggio, circa 15 posti delimitati, abbastanza in piano, vicino al fiume. Servizi presenti nell’area: carico/scarico camper e ampio spazio giochi per bambini. – 8 euro – Gps  44° 17′ 5″ N 7° 4′ 10″ E          Volendo vicino c’ è il CAMPEGGIO RIO STREPEIS.

Logo SitoProseguendo sempre sulla SS21 dopo circa 15 minuti vi trovate nel paesino di PIETRAPORZIO mentre l’ area sosta è alla frazione dopo di PONTEBERNARDO (a meno di km 2 tramite un sentiero).

Pietraporzio  si sviluppa lungo le sponde del fiume Stura. La parte piu antica è quella denominata Saretto. Qui, sono ancora presenti alcune vecchie case ornate da aperture ad arco, in pietra di tufo.   E assolutamente bisogna entrare nel Saponificio per qualche acquisto.

In paese trovate poi anche buoni ristoranti come “L’Oste d’Oc” o la Locanda occitana “Regina delle Alpi” è l’ “L’ Osteria La Pecora Nera”

La zona offre diversi itinerari in mezzo ai boschi di abeti e di larici; percorrendo i valloni laterali si può arrivare ai laghetti alpini, con possibilità di pernottamento nei rifugi.    E dal paese seguendo le indicazioni troverete anche una bella PANCHINA GIGANTE rossa da dove potrete godere di un panorama magnifico.

A Pontebernardo troverete un bar ed un ristorante, un piccolo caseificio artigianale e un salumificio artigianale ed entrambi lavorano la pecora sambucana predidio slow food. C’è anche l’ecomuseo della pastorizia.

AREA SOSTA  frazione Pontebernardo – SS.21 Coordinate GPS: 44°20’55.6″N 7°01’04.0″E – Riscossione a mezzo del gestore EURO 8,50 – 25 PIAZZOLE – carico e scarico delle acque,allaccio elettrico, illuminazione, area pic-nic e barbecue esclusivi.   Nelle immediate vicinanze, area sportiva calcetto-tennis, parco gioco bimbi, piste per lo sci di fondo e quant’altro possa servire a rendere pratico e piacevole il soggiorno e il pernottamento.  Seguendo un percorso in piena natura di soli 900 metri, è possibile raggiungere a piedi o in bicicletta Pietraporzio.

CAMPEGGIO CENTO SENTIERI – dispone di 9 piazzole su fondo in erba adatte per la sosta camper.  Via Nazionale 8 a Pietraporzio – attrezzato di carico acqua, scarico cassetta wc, allacciamento elettrico e docce calde. Non c’è la possibilità dello scarico pozzetto. Presente un’area pic nic con ristorante e snack bar. Wifi disponibile in tutta l’area. Apertura maggio-settembre

Il percorso è molto piacevole con paesaggi montani meravigliosi che ci circondano, piccole cascatelle, prati verdeggianti, cime maestose; il viaggio non risulta affatto faticoso.

Proseguendo ad ARGENTERA LOCALITA’ BERSEZIO c’ è un PARKING camper.  Situato dove d’inverno c’è il parcheggio delle piste da sci, subito dopo l’abitato di Bersezio, a sinistra della Statale 21 per il colle della Maddalena. Dotato di servizi igienici anche per disabili. A pagamento € 8,00 – Gps 44°23’06.2″N 6°57’51.1″E        Ampio parcheggio su ghiaia per camper accanto alla seggiovia dotato di corrente elettrica, acqua, scarico e raccolta differenziata. Gentile incaricata passa per incassare 8€.          C’ è  volendo anche anche un Campeggio. 

Poco dopo lungo la statale ecco che iniziano i tornanti a salire verso il confine, devo dire comunque che sono molto dolci e davvero facili da fare anche in camper.

foto https://meinwomo.net/

Ad ARGENTERA al confine sul colle, mt. 1960, sulla sinistra provenendo dall’Italia, piazzale sterrato vicino al bar ristorante PARKING CAMPER GRATUITO.   

Bar ristorante del Lago.  Gps 44°25’03.4″N 6°54’21.0″E

 

Ed eccoci in Francia e la strada D900 come vedete è tranquillamente percorribile e ci porterà nella valle dell’ Ubaye.

Logo SitoLa Valle dell’ Ubaye è senz’ altro una meta imperdibile per chi pratica attività all’ aperto; incontaminata e selvaggia attira infatti molti appassionati di canoa, sci e trekking.     Vi segnalo un bellissimo sentiero che porta al Lago dei Nove Colori, che si trova a 2841 metri sul livello del mare.

Poco prima di arrivare a LA CONDAMINE CHATELARD vedrete in alto a destra il FORTE DI TOURNOUX, costruito tra il 1843 e il 1865, e che aveva lo scopo di sorvegliare il punto d’incontro delle due valli, l’Ubayette et l’Ubaye.   Bastioni, batterie da tiro, magazzini e alloggiamenti si alternano per oltre 700 m.   La visita a pagamento dura circa 2 ore.   

Sulla strada ma sulla sinistra di fronte al Forte c’è la FROMAGERIE DES 3 ALPES, dove troverete vendita diretta di formaggio di capra biologico e altri prodotti di fattoria. Gps 44°27’53.3″N 6°45’14.2″E

In paese poco distante c’ è la BOULANGERIE GUTH dove dovete assolutamente fermarvi, tra baguettes e dolci francesi uscirete con la borsa (e la pancia) piena.

Maison de produits de Pays

Se volete sostare in zona vi consigliamo il paese subito dopo che si chiama JAUSIERS dove c’ è la MAISON DES PRODUITS DE PAY.  Gps 44°25’01.9″N 6°43’47.2″E.     

50 produttori, contadini, artigiani vi offriranno le loro specialità originali e gustose, sapori  di una valle che ha conservato la genuità.   E’ aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle 12,  dalle 14,30 alle 18,30.    Luglio e agosto orario continuato 10-19,30.

Panetteria

In paese poco distante c’ è poi una panetteria  “La huche à pain” consigliata da un amico che quando passa di qua fa sempre scorta soprattutto di dolci, in particolare del “pain au chocolate croissant, sapete quelli belli ricchi di burro e gusto, che bisogna assolutamente assaggiare.

PARCHEGGIO GIORNO E NOTTE – terra battuta – nei pressi di un laghetto a JAUSIERS – GRATUITO – Ristorante al lago – in alta stagione meglio arrivare verso sera per trovare posto – Gps 44°25’26.9″N 6°44’22.3″E

Attaccato al laghetto di Siguret c’ è anche il JUNGLE PARC, un parco avventura adatto se avete dei ragazzi.   Diversi i percorsi fissati in alto tra gli alberi con vari tipi di difficoltà in base all’ età, con diversi prezzi, nel mezzo di una foresta di 3 ettati.   per ulteriori info cliccate il seguente link https://www.jungle-parc.fr/

Altro PARCHEGGIO GIORNO E NOTTE – Mazagrand n. 45 – JAUSIERS – comodo al villaggio e ai negozi – utile x passare la notte di passaggio – Gps 44°25’18.9″N 6°44’14.4″E

Se servono solo servizi fuori Barcellonette c’ è la possibilità gratuitamente a Saint-Pons, Zae du Riou Bourdoux – Gps 44°23’08.5″N 6°36’32.9″E

CAMPEGGIO LE PLANET – le CHEF LIEU – JAUSIERS – Piccolo campeggio di montagna – 36 piazzole – economico – docce spaziose e calde – lavatrice – gestori gentili – aperto da fine maggio a metà settembre – Gps 44°25’12.8″N 6°44’11.2″E

Logo SitoBARCELONNETTE è nel cuore della Alpes-de-Haute-Provence.   Il suo centro storico si sviluppa nella piazza Manuel, circondata da edifici con graziose facciate colorate, dominata dal campanile Cardinalis del XV secolo, animata dai ristoranti e caffè con i tavolini all’ aperto, mentre nelle stradine pedonali che da qui si diramano troverete molti negozietti per i vostri acquisti.      Fermatevi sicuramente a la Maison de Lizon che propone in linea di massima vari tipi di crepes (dolci) e galettes (salate).

Se poi volete vedere delle costruzioni particolari dovete percorrere avenue de la Libération; queste ville messicane furono costruite tra il 1880 e il 1930 dagli abitanti di Barcelonnette che avevano fatto fortuna in Messico (visitate in particolare la villa blu o la villa Costebelle).     Una di queste, villa la Sapiniere, è aperta al pubblico in quanto ospita un museo dedicato alla storia e alle tradizioni della valle dell’Ubaye.

In agosto si tiene la Festa Latino-Messicana  con danze, sfilate e tanti colori e allegria !!! (foto tratte da https://m.barcelonnette.com/)

AREA SOSTA Jacques Villain – Digue de la Gravette 21 – dietro il campo di atletica – euro 10 – centro a 1 km – servizi compresi – Gps 44° 22′ 58″ N 6° 39′ 25″ E

PARKING presso la piscina – Boulevard de l’Adroit – gratuito – città facilmente raggiungibile tramite sentiero 1 km  – Gps  44° 23′ 24″ N 6° 39′ 9″ E

CAMPING DU PLAN – 500 m. dal paese – Ottima esposizione – Terreno pianeggiante, erboso e ombreggiato – Vendita in loco di bevande, pane, croissant, ecc. – Pasti cucinati la sera – Tel: 04.92.81.08.11 – prezzi contenuti – Gps 44°23’03.0″N 6°38’33.6″E

CAMPING  LE TAMPICO – 70 Avenue Emile Aubert – Barcelonnette – Tel . 04 92 81 02 55 – apertura dal 6 maggio al 2 fine settembre – 63 piazzole – vista mozzafiato – lavatrice – bagni riscaldati – bar con la sua terrazza, un ristorante-pizzeria, una sala camper con connessione internet self-service, una biblioteca, una televisione e connessione Wi-Fi gratuita, per non parlare del campo da bocce – Gps 44°23’03.9″N 6°38’05.5″E

Proseguiamo di una ventina di km a LAUZET-UBAYE, delizioso villaggio vicino al lago Lauzet che in base alle stagioni rifletti i colori della natura, infatti essa è amata dai turisti per il suo patrimonio naturale e i magnifici paesaggi.

Cosa visitare: il Museo della Valle, il Ponte romanico (una stretta valle a 40 m. sopra a l’ Ubaye classificato del 13° secolo, le cascate Costeplane (una delizia x gli occhi e per chi pratica canyoning), il Dolmen di Villard risalente alla preistoria, la chiesa parrocchiale edificata tra il 1715 e il 1730.

AREA SOSTA PARKING – D900 – LAUZET UBAYE – nei pressi del lago – gratuito – no servizi – Gps 44° 25′ 41″ N 6° 26′ 2″ E

CAMPING LE NOYER DU BARON – Le Tour du Lac,  Le Lauzet-Ubaye – Aperto da metà maggio a metà ottobre – prezzi contenuti – un ambiente verdeggiante e piacevole, godrete di panorami tranquilli e mozzafiato, vicino al lago naturale di Lauzet – Gps 44°25’30.4″N 6°26’11.2″E

Poco fuori paese  proseguendo la statale ecco che si arriva a un bivio e vediamo insieme i possibili percorsi.

1- DA LAUZET-UBAYE A SAVINE LE LAC – Si può proseguire sulla destra sulla statale D954 che più avati attraversa una lingua del LAC DE SERRE PONCON per continuare costeggiandolo con colori mozzafiato.

Secondo lago artificiale per grandezza in Europa, il lago di Serre-Ponçon, con una superficie di 3000 ettari, è una meravigliosa distesa d’acqua, circondata da catene montuose.
Qui si possono praticare numerose attività ricreative nautiche e terrestri. Nella stazione turistica di Savines-le-Lac, ci si potrà rilassare sulla spiaggia, sorvegliata in luglio e agosto, e dedicarsi a numerose attività sportive

Sempre lungo questo percorso c’ è un PARC ANIMALIER,  Aperto 7 giorni su 7 da aprile a fine settembre dalle 10:30 alle 18:00, con rapaci, cicogne, volpi, marmotte, animali della Fattoria ecc., sicuramente adatto a tutta la famiglia.

Lungo questo tragitto troverete diversi campeggi, io vi  indico quello più vicino al paese e comunque ben attrezzato e non molto costoso.

CAMPING MUNICIPAL LE GRAND LARGE – Route de Barcelonnette (D954) Savines-le-Lac – a 2 km dal centro del villaggio di Savines-le-Lac, sulla strada per Barcelonnette, il campeggio municipale Le Grand Large offre 305 piazzole delimitate, con elettricità in una zona ombreggiata tra acqua e montagna – possibilità di pesca – aperto tutto l’ anno. – Gps 44°31’12.2″N 6°23’09.5″E


Oppure c’ è AREA SOSTA CAMPING-CAR PARK – (del circuito Pass Etapes) -Savines le Lac – euro 13,50 compreso servizi ed elettricità – paese a 300 metri – Gps 44°31’30.0″N 6°24’02.9″E – solo 19 posti

Da Savine le Lac se dovete andare verso il nord della Francia potete attraversare il lungo ponte sul lago, proseguire superando Chorges verso GAP, poi seguire la N85 verso LE MURE, superare VIZILLE (c’ è un castello-museo con un parco meraviglioso da visitare) e GRENOBLE.   Sono 130 km e ci vogliono circa ore 2,30 su statale e poi proseguite verso la vostra meta.

Per dettagli su questa zona potete consultare questo altro mio diario cliccando il seguente link https://www.camperviaggiareinsieme.it/torino-monginevro-grenoble-e-dintorni-in-camper

2 DA LAUZET-UBAYE a DIGNE LES BAINS  (km 65) verso la PROVENZA

Si continua dopo Lauzet-Ubaye sulla statale D900 verso Digne les Bains.  Questo percorso è assolutamente fattibile, unica cosa sappiate che è in mezzo alle montagne pertanto con abbastanza curve per cui si perde un po’ tempo in quanto bisogna andare piano.

Una prima sosta consigliata se occorre la segnaliamo nei pressi di SELONNET con possibilità di diverse escursioni immersi nella natura.     

PARKING SALLE POLYVALENTE – gratuito – servizi acqua a pagamento – colonna sani e spruzzatore a pressione per pulire la tua mountain bike, bel ristorante e pizzeria nel villaggio – vicina torrente – Gps 44°22’06.6″N 6°18’54.8″E

Invece poco dopo a LE VERNER, mi hanno segnalato se occorre un piccolo campeggio ma accogliente.

CAMPING LOU PASSAVOUS – LE VERNER – Aperto dal 1 maggio al 15 settembre – vicino a un laghetto – personale gentile – possibilità di diverse passeggiate  – piscina – parco giochi e attività x i vostri bambini – Gps 44°16’54.6″N 6°23’29.4″E – foto tratte da https://loupassavous.com/

Logo SitoSi continua sempre lungo la D900 sino a giungere a DIGNE LES BAINS, deliziosa cittadina immersa nelle Alpi e circondata dai campi di lavanda.   Da vedere la città vecchia e la cattedrale, una delle chiese romaniche più affascinanti della Provenza, Jardin des Cordeliers, nel cuore del villaggio, un bellissimo giardino con più di 600 specie di piante aromatiche e medicinali.

Da non perdere qualche ora alle piscine termali della città per concedervi magari un rigenerante bagno nella lavanda.

PARKING accanto al Bagno termale – Avenue des Thermes – gratuito con servizi –  Gps 44° 4′ 48″ N 6° 15′ 39″ E

AREA SOSTA  Georges Aubert – Avenue René Cassin – GRATUITA – 10 minuti a piedi alla città – servizi – Gps 44° 4′ 58″ N 6° 13′ 19″ E

Da qui potete proseguire verso CASTELLANE e LE GOLE DEL VERDON o verso Valensole e i campi di lavanda.  Vi invito a leggere i diari dettagliati della zona che troverete nel blog.

3- DA LAUZET A SISTERON (Km  75)  sino all’ Alta Provenza 

Da Lauzet-Ubaye si prende la D9008 verso SERRE-PONCON-UBAYE, nome acquisito da poco tempo dopo la fusione di Breole con Saint Vincent les Fort.  Il villaggio, collocato sul pendio di uno sperone roccioso, offre un paesaggio grandioso sul lago di Serre-Ponçon e contemporaneamente sulle cime circondanti.   Numerosi sono i sentieri per escursioni.

In zona vi segnalo la COOPERATIVE Laitiere de la Vallèe – Boneisse, La Bréole,
04340 Ubaye Serre-Ponçon –
apertura ogni giorno dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18:30 – Gps 44°27’24.3″N 6°17’34.7″E – dove ovviamente acquistare ottimi formaggi freschi e yogurt.

AREA MUNICIPALE presso Fromagerie – D900B La Breole –  GRATUITA – servizi gratuiti – lungo la strada principale e vicino alla fermata dell’autobus. C’è spazio per un massimo di 7/8 camper – Gps 44°27’27.6″N 6°17’30.7″E

Si continua sempre sulla D9008 e  troviamo un altro MARCHE’ PAYSAN (La Drague – Jarjayes), vendita di legumi, frutta e prodotti regionali – Gps 44°28’42.2″N 6°05’46.0″E.  Qua ad esempio trovate in vendita la Marmellata di mirtilli medaglia d’ oro 2022.

E ancora proseguendo ancora verso Tallard sulla D942 c’è LE PANIER FERMIER, Frutta e verdura delle Alpi, Prodotti di montagna: terrine, miele, marmellate, olio d’oliva, liquori, vini, crostate, salsicce, formaggi, – Gps 44°28’15.2″N 6°04’20.0″E

Direi che non manca proprio nulla, anche perchè questo territorio tra le Alpi e la Provenza gode di un clima eccezionale, così che si combinano le condizioni ideali per la produzione agricola, in particolare i frutteti e vigneti.

Anche la famosa Route Napoléon fa tappa nella città di TALLARD. Sia il castello, che domina la valle del lato est della Durance che il centro storico a ovest, è classificato come monumento storico e risale al XIV e XVI secolo.   passeggiando nei vicoli si possono ammirare, sculture, lavatoi, porte, fontane e altri edifici antichi a testimonianza del medioevo e del rinascimento.

PARKING TALLARD – GRATUITO –  vicino al noleggio delle canoe e spazio fitness. Durante il giorno condiviso con auto. Possibilità di servizi scarico e acqua – vicino ciclabile – Gps 44° 27′ 44″ N 6° 3′ 35″ E

Si continua sulla statale D1085, molto bella e scorrevole,  scendendo per circa 40 km sino a SISTERON. 

Arrivando il colpo d’occhio di Sisteron è senza eguali: un groviglio di case e un dedalo di viuzze addossate a un vertiginoso sperone di roccia a forma quasi piramidale che si affaccia sulle acque impetuose della Durance.

Logo SitoLa vista migliore si può avere dalla cittadella, una fortezza imponente sulla rupe, con edifici risalenti a diverse epoche, fu costruita in una posizione particolarmente strategica sulla Route Napoleon, la strada che Napoleone fece al rientro dall’esilio; essa ospita un museo dedicato all’epopea napoleonica, nonché un’esposizione di carrozze. (Aperta da fine marzo a fine ottobre)  Possibilità di sostare anche col camper in alto –  Montée de la Citadelle – Gps 44° 11′ 57″ N 5° 56′ 24″ E

Il centro di Sisteron ha un patrimonio architettonico. Si può iniziare visitando la Cattedrale romanica di Notre-Dame-des-Pommiers, le torri fortificate e proseguire passeggiando nelle stradine su cui si affacciano antiche case e attraversare le piazzette abbellite dalle fontane per poi sedersi all’ aperto in qualche bar a gustarsi un buon aperitivo.

Per una visita veloce vi coinsiglio un PARKING inizio paese con SERVIZI –  molto comodo ma spesso però è pieno di auto – Gps 44°12’01.4″N 5°56’37.6″E

Altrimenti AREA SOSTA MUNICIPALE – Avenue de la Libération – 7 euro – servizi – vicino alla stazione e alla strada  quindi un po rumoroso – Gps 44° 11′ 28″ N 5° 56′ 44″ E

Da qui ora potete proseguire verso i meravigliosi borghi dell’ Alta Provenza, i campi di lavanda o giungere sino in Camargue; per questo vi invito a leggere gli altri diari dettagliati nel blog.

UNA NOTA – Il piacere di condividere con gli altri le nostre esperienze mi ha spinto a scrivere i nostri diari di viaggio e i consigli; se avete apprezzato il mio lavoro e può esservi stato utile, visto che oltre a tutto il mio impegno  il blog ha un costo annuale in continuo aumento,

ringraziandovi anticipatamente, se volete potete sostenermi offrendomi anche solo un caffè cliccando il seguente link : https://www.camperviaggiareinsieme.it/contatti

Logo Sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.